2022 Incendio nell'appartamento del Bronx -
2022 Bronx apartment fire

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

2022 Incendio nell'appartamento del Bronx
2022 L'incendio dell'appartamento nel Bronx si trova nel Bronx
2022 Incendio nell'appartamento del Bronx
Posizione dell'edificio Twin Parks North West nel Bronx, New York City
L'incendio dell'appartamento del Bronx del 2022 si trova a New York
2022 Incendio nell'appartamento del Bronx
Posizione dell'edificio Twin Parks North West nello Stato di New York
Data 9 gennaio 2022
Volta C.
 10:55
( UTC-05:00 )
Posizione
Coordinate
Tipo Fuoco a molti piani
Causa
Deceduti 17
Ferite non mortali 44

La mattina del 9 gennaio 2022, un incendio in un grattacielo ha ucciso 17 persone, inclusi 8 bambini, al Twin Parks North West, Site 4 , un grattacielo nel Bronx , New York City, Stati Uniti. Quarantaquattro persone sono rimaste ferite e 32 con ferite mortali sono state inviate a cinque diversi ospedali del distretto. Quindici erano in condizioni critiche il giorno dopo l'incendio.

provocato 12 morti.

Gli investigatori hanno stabilito che l'incendio è stato causato da un riscaldatore d'ambiente difettoso che ha preso fuoco . Il fumo si è diffuso attraverso l'edificio a causa di due porte a chiusura automatica malfunzionanti, causando morti in tutto l'edificio. L'incendio è stato in gran parte limitato a un appartamento; tutte le persone uccise nell'incendio sono morte per inalazione di fumo , mentre una dozzina di persone gravemente ferite sono rimaste gravemente ustionate.

Sfondo

L'edificio residenziale di 19 piani, Twin Parks North West, Site 4, contiene un totale di 120 appartamenti. Si trova sulla 333 East 181st Street vicino a Tiebout Avenue. Si trova nel Bronx centrale e fa parte del segmento occidentale di un progetto di sviluppo di "siti dispersi" che copre i quartieri di Fordham , Tremont e East Tremont . È stato costruito nel 1972 come parte di un programma statale per fornire alloggi a prezzi accessibili . Twin Parks vinse premi per l'architettura e all'epoca fu ampiamente salutato come "l'avanguardia del design urbano", anche se non riuscì a mantenere la sua promessa iniziale.

Nel 1977, il New York Daily News riferì che gli edifici della Urban Development Corporation , compreso l'edificio che è stato il luogo dell'incendio del 2022, avevano un cablaggio elettrico di qualità inferiore che poteva rappresentare un pericolo di incendio. La fonte del problema era che, su mandato dello Stato, l'UDC non era soggetto a codici edilizi e altri regolamenti comunali e poteva rilasciare i propri certificati di agibilità. Gli ispettori del Board of Fire Underwriters hanno riscontrato "violazioni edilizie di natura elettrica" ​​al 333 East 181st Street e un altro edificio a Twin Parks, insieme ad altre proprietà dell'UDC.

Twin Parks North West, Site 4, è attualmente di proprietà e gestito da una partnership privata tra LIHC Investment Group, Belveron Partners e Camber Property Group, che lo hanno acquistato insieme ad altri edifici del Bronx all'inizio del 2020. I co-fondatori di Camber includono Rick Gropper, un consigliere per l'edilizia abitativa del sindaco Eric Adams .

Al momento dell'incendio del 2022, l'edificio ospitava una numerosa popolazione dell'Africa occidentale e musulmana , in particolare molti immigrati dal Gambia , nonché comunità più piccole del Mali e del Burkina Faso . La maggior parte dei residenti gambiani e americani dell'edificio provengono dalla stessa città di Allunhari (scritto anche Allunhare), una comunità di circa 5.500 persone nella divisione Upper River del Gambia. I gambiani di Allunhari iniziarono a trasferirsi nell'edificio intorno al 1980.

Fuoco

Poco prima delle 11:00  EST , una stufetta elettrica ha acceso un incendio in un appartamento duplex al secondo e terzo piano. Immediato l'intervento dell'impianto antincendio dell'edificio . Sebbene le prime chiamate al 9-1-1 siano state effettuate dai vicini che hanno sentito gli allarmi, alcuni residenti hanno affermato che i falsi allarmi erano comuni e molti inizialmente credevano che non ci fosse alcun incendio o necessità di evacuare.

icona video | BBC News con interviste a testimoni oculari

L'incendio stesso è stato infine limitato all'appartamento duplex e al corridoio adiacente, ma il fumo pesante ha rapidamente ostacolato la visibilità degli occupanti in fuga. Il fumo si è diffuso rapidamente dalla porta aperta dell'unità al resto dell'edificio, ostacolando gli altri residenti che tentavano di evacuare. Alcuni residenti hanno ricordato che le scale sono state particolarmente letali durante l'incidente e uno ha riferito di "inciampare sui corpi".

Entro 3 minuti dall'accensione, i vigili del fuoco di New York City (FDNY) e altri servizi di emergenza hanno iniziato ad arrivare. I soccorritori hanno trovato vittime che soffrivano di grave inalazione di fumo su ogni piano dell'edificio, alcune di loro erano in arresto cardiaco o respiratorio . La principale sfida ai progressi dei vigili del fuoco è stata l'enorme quantità di fumo generata dall'incendio, che ha esteso l'intera altezza dell'edificio. Molti hanno continuato a lavorare in condizioni pericolose per la vita anche dopo aver esaurito le scorte di ossigeno .

Circa 200 vigili del fuoco hanno risposto in totale e l'incidente è stato infine trasformato in un incendio di cinque allarmi . L'incendio è stato dichiarato sotto controllo entro le 15:30 Settantadue persone sono state portate negli ospedali locali, di cui 34 avevano meno di 18 anni.

Vittime

Diciassette persone sono state uccise, inclusi otto bambini, mentre 44 persone sono rimaste ferite; 34 delle vittime avevano meno di 18 anni. Circa una dozzina di pazienti in condizioni critiche sono stati trasferiti in unità specializzate per ustioni a Manhattan, nella contea di Westchester e nel Bronx dopo essere stati stabilizzati negli ospedali locali. Tutti i decessi erano dovuti all'inalazione di fumo , con i sopravvissuti curati anche per quello.

Tra le vittime c'era un'intera famiglia di immigrati gambiani di cinque persone, inclusi tre bambini di età compresa tra i 5 ei 12 anni, fuggiti da un appartamento all'ultimo piano solo per essere sopraffatti dal fumo. Un'altra famiglia ha perso quattro membri.

L'identificazione dei morti è stata ostacolata da molti che non portavano l'identificazione. Tatuaggi, gioielli per il corpo, nail art e cicatrici sono stati utilizzati a fini di identificazione dall'ufficio del medico legale , nonché per la corrispondenza del DNA . Il risultato è stato un ritardo nell'identificazione delle vittime, in particolare dei bambini, ma tutte le vittime sono state identificate entro il 12 gennaio.

Indagine

Gli investigatori del FDNY hanno stabilito che l'incendio è stato causato da una stufetta elettrica. Il dispositivo aveva acceso un materasso dopo essere stato lasciato funzionare continuamente per un "periodo prolungato". A partire dal 10 gennaio 2022, la Commissione per la sicurezza dei prodotti di consumo degli Stati Uniti stava indagando se il riscaldatore d'ambiente stesso avesse funzionato male. Un residente ha affermato che le basse temperature interne erano un problema continuo che richiedeva l'uso aggiuntivo di stufe ; mentre l'edificio ha subito 3 reclami relativi al riscaldamento nel 2021, nessuno era in sospeso al momento dell'incendio. Le leggi sugli alloggi di New York City richiedono che i proprietari mantengano una temperatura interna di almeno 20 ° C (68 ° F) durante il giorno, ma un'indagine sugli alloggi del 2017 ha stimato che quasi il 27% delle famiglie nel quartiere di Fordham utilizzava fonti di calore supplementari come stufe.

L'incendio (e la propagazione iniziale del fumo) è stato alimentato dalla porta dell'unità coinvolta rimasta aperta dopo che i suoi occupanti erano fuggiti. Sebbene l'edificio non avesse (né fosse necessario) irrigatori nella maggior parte delle aree, era conforme a una legge cittadina del 2018 che richiedeva meccanismi di chiusura automatica su tutte le porte degli appartamenti negli edifici contenenti più di tre unità.

Secondo i proprietari della struttura, il personale addetto alla manutenzione ha verificato il meccanismo di chiusura automatica dell'unità coinvolta nel luglio 2021 e ha riscontrato che era funzionante. Dopo l'incendio, gli investigatori lo hanno trovato inutilizzabile, insieme a quelli su molte altre porte in tutto l'edificio. Tra gli altri meccanismi falliti ce n'era uno su una porta delle scale del 15° piano; questa seconda porta aperta creava un effetto canna fumaria che accelerava rapidamente la diffusione del fumo pesante in tutto il resto dell'edificio.

I sopravvissuti all'incendio hanno intentato due cause legali il 12 gennaio, sostenendo che la tragedia era prevenibile ed era dovuta a negligenza. Almeno uno degli avvocati dei querelanti chiede lo status di class action contro i tre proprietari del complesso e della città e chiede fino a 3 miliardi di dollari di risarcimento per danni punitivi per gli inquilini.

Conseguenze

In una conferenza stampa successiva all'incidente, il commissario Nigro ha affermato che quando si verificano incendi in grattacieli ignifughi, "le persone dovrebbero ripararsi sul posto" e che "è più sicuro essere nel proprio appartamento che avventurarsi fuori e cercare di scendere dal scale e talvolta in una situazione molto più pericolosa".

Eric Adams , il sindaco di New York City , ha annunciato che le autorità cittadine si sarebbero adoperate per garantire il rispetto dei funerali islamici e dei riti di sepoltura per le vittime dell'incendio e che i leader musulmani sarebbero stati cercati per aiutare con il processo e aiutare i residenti.

Diverse organizzazioni hanno parlato dell'incendio e hanno evidenziato preoccupazioni come la sicurezza antincendio e le misure di prevenzione degli incendi che non sono state aggiornate a causa della costruzione prima di tali requisiti. Altre organizzazioni hanno utilizzato la stufa come punto di accensione per evidenziare coloro che attualmente vivevano in edifici senza riscaldamento che potrebbero dover utilizzare altri mezzi; come una stufa per il calore.

Guarda anche

Riferimenti