Caduta massi del Capitolio -
Capitólio rockfall

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Caduta massi di Capitolio
Marinha reforça operações de buscas por vítimas do acidente in Capitólio (MG).jpg
Sforzi di ricerca e salvataggio dopo la caduta massi
Data 8 gennaio 2022
Volta C.
 12:30 BRT
( UTC-03 )
Posizione Capitolio , Minas Gerais , Brasile
Coordinate
Deceduti 10
Ferite non mortali 32

L'8 gennaio 2022 si è verificata una caduta di massi in un canyon del lago Furnas a Capitólio , Minas Gerais , Brasile. Una parete rocciosa è crollata su imbarcazioni turistiche da diporto sul lago, uccidendo 10 persone e lasciandone altre 32 ferite.

Sfondo

Il bacino di Furnas visto dalla Stazione Spaziale Internazionale
Scogliere lungo il lago di Furnas con motoscafi e bagnanti

Il lago di Furnas, un bacino artificiale creato dalla diga di Furnas nello stato brasiliano di Minas Gerais , attrae turisti in cerca di gite in motoscafo e immersioni nella regione. I canyon del sito sono formati da pareti alte più di venti metri (66 piedi). In un'intervista a GloboNews , il tenente Pedro Aihara, portavoce dei Vigili del fuoco del Minas Gerais, ha spiegato che la formazione del sito è di rocce sedimentarie e, quindi, più suscettibile all'azione del vento e della pioggia. Alla fine della mattinata dell'8 gennaio 2022, lo stesso giorno dell'incidente, la Protezione Civile di Minas Gerais aveva emesso un avviso per forti piogge nella regione di Capitólio con possibilità di "sorgente d'acqua", avvertendo i cittadini di "evitare le cascate durante la stagione delle piogge".

Crollo

La caduta massi si è verificata intorno alle 12:30 (ora locale) in un canyon del lago di Furnas nel comune di Capitólio , con quattro barche turistiche nelle vicinanze. Circa 70-100 persone erano nel sito, che era isolato e chiuso. I vigili del fuoco di Minas Gerais hanno inizialmente riferito che una " tromba d'acqua " vicino alle rocce aveva causato la caduta di massi. Tuttavia, secondo Gustavo Cunha Melo, specialista in gestione del rischio, la tromba d'acqua potrebbe aver agito da innesco per la frana , ma non era necessariamente la causa del problema. Ha ritenuto che la roccia sarebbe comunque caduta a causa dell'erosione . Un portavoce dei vigili del fuoco ha affermato che la formazione rocciosa nel sito e le piogge nella regione hanno facilitato il verificarsi della caduta di massi e che il modo in cui la roccia è caduta ha aggravato la situazione.

Il battaglione delle operazioni aeree, oltre ai subacquei, è stato mobilitato per lavorare sul sito. Più di 40 soldati furono inviati nella regione e un aereo iniziò le ricerche. La polizia fluviale di Furnas ha inviato squadre di ricerca e soccorso sul sito. Tutte le vittime sono state portate negli ospedali della regione; tre sono stati portati a São José da Barra e altri due, gravemente feriti e con fratture agli arti superiori, sono stati portati a Piumhi e Passos in ambulanza nel comune. Un altro paziente stabile ha avuto un trauma al volto, mentre altri hanno riportato ferite lievi.

Vittime

Trentaquattro persone sono rimaste coinvolte nella caduta massi. Dieci morti sono state confermate dai vigili del fuoco entro il 9 gennaio. Dei dieci decessi, nove erano adulti mentre uno era un adolescente. Altre trentadue persone sono state curate a causa del crollo, la maggior parte con ferite lievi. Ventisette furono assistiti e rilasciati, ventitré della Santa Casa de Capitólio e altri quattro della Santa Casa de São José da Barra. Quattro rimangono ricoverati in ospedale.

Indagine

La Marina brasiliana ha detto che avrebbe indagato sull'incidente.

Lo specialista in gestione dei rischi e sicurezza Gerardo Portela ha riferito in un'intervista alla CNN Brasil che le immagini pubblicate sui social network mostravano che gli occupanti delle navi erano stati avvertiti da persone intorno al rischio di crollo della struttura, ma l'iniziativa di allontanarsi dal regione di rischio è stata lenta: "Queste ultime immagini rivelano che c'era tempo per evitare che le persone venissero colpite, c'erano segni visivi, probabilmente c'erano rumori, perché pezzi di roccia giacevano sull'acqua, è deplorevole". Portela ha anche riferito che c'è stata "impreparazione": "abbiamo osservato che le barche erano sovraffollate, con la prua puntata nella posizione di rischio, andrebbe posizionata con la prua dalla parte opposta in caso di eventuale necessità di abbandonare l'area. Successione di insuccessi, le persone più lontane si rendevano conto del rischio, ma loro, pur essendo professionisti, non riuscivano ad ottenere le giuste attenzioni".

Reazioni

Un video ha iniziato a circolare sui social network che mostrava il disastro, e la sua veridicità è stata confermata. Il governatore del Minas Gerais , Romeu Zema , ha lamentato il crollo sui social network: "Stiamo attualmente soffrendo il dolore di una tragedia nel nostro stato, a causa delle forti piogge, che hanno causato l'allentamento di un muro di pietre al lago di Furnas a Capitólio. Il Governo del Minas è presente fin dai primi istanti attraverso la Protezione Civile e i Vigili del Fuoco". Zema ha anche espresso solidarietà alle famiglie delle vittime: "Sono solidale con le famiglie in questo momento difficile. Continueremo ad agire per fornire il supporto necessario". Il presidente Jair Bolsonaro ha definito l'incidente un "deplorevole disastro".

Riferimenti