James B. Carey -
James B. Carey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

James B. Carey
James Barron Carey.jpg
Nato
James Barron Carey

(
1911-08-12
)
12 agosto 1911
Morto 11 settembre 1973
(1973-09-11)
(di età compresa tra 62)
Cittadinanza americano
Datore di lavoro AFL , RATNLC , UE , CIO , IUE , AFL-CIO
liberi (ICFTU) dedicata alla promozione del libero scambio e del sindacalismo democratico in tutto il mondo.

Sfondo

James Barron Carey, di origini irlandesi, nacque a Philadelphia, Pennsylvania, il 12 agosto 1911, uno degli undici figli di John C. Cary e Margaret Loughery. Suo padre era un pagatore della Zecca degli Stati Uniti a Filadelfia. Carey ha frequentato la scuola parrocchiale di Santa Teresa. La famiglia si trasferì a Glassboro, nel New Jersey, dove si diplomò alla Glassboro High School . All'età di quattordici anni realizzava tralicci in una fabbrica locale dopo l'orario scolastico e durante l'estate; mentre era ancora a scuola ha lavorato part-time come apprendista proiezionista in un cinema Glassboro. Secondo quanto riferito, il capo proiezionista, che era un funzionario del sindacato degli operatori cinematografici, ha fornito a Carey la teoria e la pratica del movimento operaio.

Carriera

carriera sindacale

Carey trovò lavoro nel 1929 come elettricista nel laboratorio radiofonico della Philadelphia Storage Battery Company (in seguito Philco Corporation ), e iniziò a seguire corsi serali di ingegneria elettrica presso il Drexel Institute .

Carey e altri sei lavoratori dello stabilimento Philco fondarono il "Phil-Rod Fishing Club", principalmente allo scopo di organizzare un sindacato. Interrompere i suoi studi presso la Drexel Institute, durante il 1931-1932 Carey ha frequentato l'University of Pennsylvania 's Wharton School of Finance and Commerce, dove ha preso corsi serali nella gestione industriale, le previsioni di business e della finanza. Sotto l'impulso del National Industrial Recovery Act nel giugno 1933, la fabbrica di radio istituì un "Congresso aziendale" per soddisfare i requisiti della contrattazione collettiva NRA.

Nell'ottobre 1933 Carey fu inviato come delegato dal suo locale alla convention dell'American Federation of Labor (AFL). Due mesi dopo, i rappresentanti di una dozzina di AFL e sindacati indipendenti delle industrie radiofoniche ed elettriche si incontrarono a New York, fondarono il Radio and Allied Trades National Labour Council ed elessero Carey (allora 22enne) come primo presidente.

Nel 1936, quando si formò la United Electrical Workers (UE), Carey fu il suo primo presidente. Carey ha guidato l'UE nei suoi anni di formazione. Sotto la guida di Carey, l'UE ha formato un'affiliazione con il nuovo Congresso delle organizzazioni industriali (CIO), dove Carey ha stabilito alleanze con i leader del CIO John L. Lewis (primo presidente) e Philip Murray (secondo presidente). Nel 1941 ruppe con l'UE a causa del controllo comunista.

Dal 1938 al 1955, Carey è stato segretario-tesoriere del Congresso delle organizzazioni industriali (CIO).

Nel 1948, Max Lowenthal , un insider di Truman, registrò nel suo diario del 1948 che Carey era il principale conduttore del presidente del CIO Philip Murray. Ha registrato una conversazione nel suo diario così:

M(ax): Sai che anche se Jim Carey ti vede, Phil Murry dice da tre anni di non avere un vero accesso alla Casa Bianca.
D(appassionato) : Dovresti vedere quanto Jim Carey mi ha fregato i capelli in queste ultime settimane!

Nel 1950, Carey ha contribuito a fondare ed è diventato il primo presidente della rivale UE International Union of Electrical, Radio, and Machine Workers, conosciuta anche come International Union of Electrical Workers (IUE), che il CIO ha contribuito a fondare e dove ha servito fino al 1965. Oggi , l'IUE fa parte dei Communications Workers of America (CWA).

Nel 1955, quando il CIO si riunì all'AFL per formare l'AFL-CIO, Carey divenne vicepresidente dell'AFL-CIO (dal 1955).

Servizio governativo

Nel 1946, il presidente degli Stati Uniti Harry S. Truman nominò Carey membro del Comitato presidenziale per i diritti civili.

Dal 1965 al 1972, Carey ha servito come rappresentante del lavoro presso l' Associazione delle Nazioni Unite , dove ha contribuito a influenzare il ritiro del CIO dalla WFTU e la formazione di un'organizzazione alternativa della Confederazione Internazionale dei Sindacati Liberi (ICFTU), dedicata alla promozione del libero scambio e della democrazia sindacalismo mondiale.

Personale e morte

Carey ha sposato l'ex Margaret McCormick nel 1938. Hanno avuto due figli, James e Patricia.

Carey morì l'11 settembre 1973 per un attacco di cuore nella sua casa di Silver Spring, nel Maryland . È stato sopravvissuto dalla moglie e dai figli. Fu sepolto al Gate of Heaven Cemetery di Silver Spring, nel Maryland .

Eredità

La Biblioteca James B. Carey della Rutgers University prende il nome da lui. Una mostra che documenta la sua carriera, "James B. Carey: Labor's Boy Wonder", è stata prodotta da Rutgers nel 2006.

Altri documenti d'archivio di Carey sono conservati presso la Walter P. Reuther Library of Labor and Urban Affairs , la Harry S. Truman Library and Museum e la John F. Kennedy Presidential Library and Museum .

Riferimenti

Fonti esterne