Silvia Lawler -
Sylvia Lawler

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Nato
Sylvia Dorothy Corben

(
1922-01-15
)
15 gennaio 1922
Bournemouth , Inghilterra
Morto 17 gennaio 1996
(17-01-1996)
(74 anni)
Nazionalità inglese
Altri nomi Sylvia Dorothy Bagshawe
Conosciuto per Genetica, Ricerca sulla leucemia e le malattie trofoblastiche

Sylvia Dorothy Lawler ( nata Corben , poi Bagshawe ; 15 gennaio 1922 – 17 gennaio 1996) è stata una genetista inglese che ha lavorato nel campo della genetica umana .

Vita e formazione

Lawler è nato e cresciuto a Bournemouth , in Inghilterra, figlio unico di un venditore di mobili e di un insegnante. Dal 1939 studiò medicina all'University College di Londra , laureandosi medaglia d'oro del suo anno nel 1945.

Carriera

Lawler iniziò il suo lavoro sul sistema dei gruppi sanguigni rhesus, scoperto di recente , e nel 1949 fu invitata a far parte del primo dipartimento al mondo per lo studio della genetica umana presso il Galton Laboratory presso l'University College di Londra . Ha continuato a pubblicare un libro intitolato Human Blood Groups and Inheritance nel 1963. Altre pubblicazioni durante questo periodo includevano A Genetical Study of the Gm Groups in Human Serum nel 1960 e A pedigree che mostra alcuni rari genotipi Rh .

Lawler è stata nominata ricercatrice presso l' Institute of Cancer Research di Londra nel 1960 ed è diventata la prima professoressa dell'istituto nel 1980. Lì ha sviluppato un ampio interesse per la genetica dei tumori maligni . Ha dato un contributo importante allo sviluppo di queste tecniche di tipizzazione dei tessuti . Lawler ha gettato le basi scientifiche per il lavoro nel trapianto di midollo osseo ed è diventato presidente del sottocomitato di immunologia dei trapianti del National Organ Matching Service. È stata membro fondatore degli International Workshops on Chromosomes in Leukemia e ha anche fondato la prima banca nazionale di tessuti fetali nel Regno Unito, con il supporto del Medical Research Council .

Ricerca

Uno dei principali interessi era nelle basi genetiche della malattia trofoblastica , che comprende gravidanze molari (moli idatiformi) e coriocarcinoma , e negli sforzi per migliorare la diagnosi e il trattamento di questa malattia. Il lavoro di Lawler sugli antigeni dei leucociti umani (HLA) ha fornito la prova che i coriocarcinomi possono derivare da una gravidanza precedente piuttosto che semplicemente antecedente. Ha continuato a utilizzare i polimorfismi genetici per determinare l'origine delle talpe idatiformi complete e parziali . Lawler è stato anche un pioniere nell'analisi del genoma umano . È stata membro fondatore e membro del Royal College of Pathologists e membro onorario del Royal College of Physicians .

Vita privata

Ha sposato Lawrence John Lawler, capitano della Royal Electrical and Mechanical Engineers (REME) ; in seguito divenne insegnante. Hanno avuto un figlio, Anthony John, nato nel 1955.

Il primo matrimonio di Lawler fu sciolto nel 1976 e il 28 gennaio 1977 sposò Kenneth Dawson Bagshawe, professore di oncologia medica all'Università di Londra , e figlio di Harry Bagshawe. Morì il 17 gennaio 1996.

Eredità

Il lavoro di una vita di Lawler è stato riconosciuto sotto forma del premio Sylvia Lawler della Royal Society of Medicine ; ogni anno vengono offerti due premi per il miglior paper scientifico e il miglior paper clinico.

Pubblicazioni selezionate

Riferimenti