Il Bronx -
The Bronx

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Il Bronx
Contea di Bronx, New York
Yankee Stadium (al centro), Bronx County Courthouse e il Grand Concourse verso l'alto.  A destra dell'attuale stadio c'è il sito del suo predecessore.
Yankee Stadium (al centro), Bronx County Courthouse e il Grand Concourse verso l'alto. A destra dell'attuale stadio si trova il sito del suo predecessore .
Bandiera del Bronx
Sigillo ufficiale del Bronx
Motto(i): 
Ne cede malis - "Non cedere al male"
(lett. "Non cedere alle cose malvagie")
Mappa che delinea il Bronx
Posizione all'interno dello stato di New York
Posizione all'interno dello stato di New York
Coordinate:
Nazione
 
stati Uniti
Stato
 
New York
contea Bronx (coterminale)
Città New York
Distretto creato 1898 ( Contea nel 1914)
Chiamato per Jonas Bronck
Governo
 • Tipo Distretto di New York City
 •  Presidente del Comune Vanessa Gibson ( RE )
(Distretto del Bronx)
 •  procuratore distrettuale Darcel Clark (D)
(Contea del Bronx)
La zona
 • Totale 57 miglia quadrate (150 km 2 )
 • Terra 42 miglia quadrate (110 km 2 )
 • Acqua 15 miglia quadrate (40 km 2 ) 27%
Elevazione più alta
280 piedi (90 m)
Popolazione
 
(2020)
 • Totale 1.472.654
 • Densità 34.917,7 / miglia quadrate (13.481,8 / km 2 )
 •  Demonimo
Bronxite
Fuso orario UTC-05:00 ( est )
 • Estate ( DST )
UTC-04:00 (CEST)
104
Prefissi 718/347/929 , 917
PIL (2018) 42,7 miliardi di dollari
Sito web Modificalo su Wikidata
.

a nord e al centro del distretto. La foresta della famiglia Thain al New York Botanical Garden ha migliaia di anni; è il più grande tratto rimasto della foresta originale di New York City che un tempo copriva la città. Questi spazi aperti si trovano principalmente su terreni riservati alla fine del XIX secolo con il progredire dello sviluppo urbano a nord e ad est di Manhattan.

.

Il Bronx contiene il distretto congressuale più povero degli Stati Uniti , il 15° . Ci sono, tuttavia, alcuni quartieri a reddito alto e medio come Riverdale , Fieldston , Spuyten Duyvil , Schuylerville , Pelham Bay , Pelham Gardens , Morris Park e Country Club . Parti del Bronx hanno visto un forte calo della popolazione, degli alloggi vivibili e della qualità della vita alla fine degli anni '60, negli anni '70 e '80 e all'inizio degli anni '90, culminato in un'ondata di incendi dolosi alla fine degli anni '70. Il South Bronx , in particolare, ha subito un grave degrado urbano . Il borgo ha iniziato a sperimentare una nuova crescita demografica a partire dalla fine degli anni '90 e continua ad oggi.

Etimologia e denominazione

I primi nomi

Mappa della contea di Westchester meridionale nel 1867. Questo, insieme alla parte meridionale dell'ex città di Yonkers , divenne il Bronx.

Il Bronx era chiamato

Rananchqua
dalla banda nativa Siwanoy di Lenape (conosciuta storicamente anche come Delawares ), mentre altri nativi americani conoscevano il Bronx come Keskeskeck . Era diviso dal fiume Aquahung .

era un discendente di Pieter Bronck, figlio di Jonas Bronck o suo fratello minore, ma molto probabilmente nipote o cugino, poiché c'era una differenza di età di 16 anni. Gran parte del lavoro sulla rivendicazione svedese è stato intrapreso da Brian G. Andersson, ex commissario del Dipartimento dei registri di New York, che ha contribuito a organizzare una celebrazione del 375° anniversario nella città natale di Bronck nel 2014.

Uso dell'articolo determinativo

Il Bronx è indicato con l' articolo determinativo come "The Bronx", sia legalmente che colloquialmente. La contea del Bronx non inserisce "The" immediatamente prima di "Bronx" nei riferimenti formali, a differenza del coestensivo Borough of the Bronx, né lo United States Postal Service nel suo database di indirizzi del Bronx (il formato dell'indirizzo postale della città e dello stato è semplicemente "Bronx, NY"). Apparentemente la regione prende il nome dal fiume Bronx ed è apparsa per la prima volta nel "distretto annesso del Bronx" creato nel 1874 da una parte della contea di Westchester . Fu continuato nel "Borough of The Bronx", che includeva un'annessione più ampia dalla contea di Westchester nel 1898. L'uso dell'articolo determinativo è attribuito allo stile di riferirsi ai fiumi. Una spiegazione della storia logora dal tempo per l'uso dell'articolo determinativo nel nome del borgo deriva dalla frase "visiting the Broncks", riferendosi alla famiglia del colono.

La maiuscola del nome del borgo è talvolta contestata. Generalmente, l'articolo determinativo è minuscolo nei nomi dei luoghi ("il Bronx") tranne che nei riferimenti ufficiali. L'articolo determinativo è scritto in maiuscolo ("The Bronx") all'inizio di una frase o in qualsiasi altra situazione in cui una parola normalmente minuscola sarebbe scritta in maiuscolo. Tuttavia, alcune persone e gruppi si riferiscono sempre al distretto con la lettera maiuscola, come Bronx Borough Historian Lloyd Ultan , The Bronx County Historical Society e l'organizzazione Great and Glorious Grand Army of The Bronx con sede nel Bronx , sostenendo la definizione articolo fa parte del nome proprio. In particolare, il Great and Glorious Grand Army del Bronx sta guidando gli sforzi per fare in modo che la città si riferisca al borgo con un articolo determinativo maiuscolo in tutti gli usi, confrontando l'articolo minuscolo nel nome del Bronx con "non usare la 's' maiuscola in ' Staten Island.'"

Storia

Il primo libro pubblicato sulla storia del Bronx: History of Bronx Borough, City of New York di Randall Comfort
Nel corso del tempo, i coloni europei hanno convertito il borgo in terreni agricoli.

Prima del 1914

Lo sviluppo del Bronx è direttamente collegato alla sua posizione strategica tra il New England e New York ( Manhattan ). Il controllo sui ponti sul fiume Harlem ha afflitto il periodo del dominio coloniale britannico. Il King's Bridge, costruito nel 1693 dove Broadway raggiungeva lo Spuyten Duyvil Creek , era un possedimento di Frederick Philipse , signore di Philipse Manor . Gli agricoltori locali su entrambi i lati del torrente si risentirono dei pedaggi e nel 1759 Jacobus Dyckman e Benjamin Palmer li guidarono nella costruzione di un ponte libero sul fiume Harlem. Dopo la guerra d'indipendenza americana , il pedaggio di King's Bridge fu abolito.

Il territorio ora contenuto all'interno della contea di Bronx era originariamente parte della contea di Westchester , una delle 12 contee originarie della provincia inglese di New York . L'attuale contea del Bronx era contenuta nella città di Westchester e in parti delle città di Yonkers , Eastchester e Pelham . Nel 1846 fu creata una nuova città dalla divisione di Westchester, chiamata West Farms. La città di Morrisania è stata creata, a sua volta, da West Farms nel 1855. Nel 1873, la città di Kingsbridge è stata fondata all'interno degli ex confini della città di Yonkers, più o meno corrispondenti ai moderni quartieri del Bronx di Kingsbridge, Riverdale e Woodlawn Heights e comprendeva il cimitero di Woodlawn .

Tra i famosi coloni del Bronx durante il XIX e l'inizio del XX secolo c'erano l'autrice Willa Cather , il commerciante di tabacco Pierre Lorillard e l'inventore Jordan L. Mott , che fondò Mott Haven per ospitare i lavoratori nelle sue fabbriche di ferro.

Il consolidamento del Bronx a New York City è proceduto in due fasi. Nel 1873, il legislatore statale annesse Kingsbridge, West Farms e Morrisania a New York, con effetto dal 1874; le tre città furono presto abolite nel processo.

L'intero territorio a est del fiume Bronx fu annesso alla città nel 1895, tre anni prima del consolidamento di New York con Brooklyn , Queens e Staten Island . Ciò includeva la città di Westchester (che aveva votato contro il consolidamento nel 1894) e parti di Eastchester e Pelham. La comunità nautica di City Island ha votato per unirsi alla città nel 1896.

Il 1 gennaio 1898 nasceva la consolidata città di New York , includendo il Bronx come uno dei cinque distinti distretti (allo stesso tempo, il territorio del Bronx si trasferì dalla contea di Westchester alla contea di New York , che già comprendeva Manhattan e il resto di New York prima del 1874).

Il 19 aprile 1912, quelle parti della contea di New York che erano state annesse dalla contea di Westchester nei decenni precedenti furono nuovamente costituite come contea di Bronx, la 62a e ultima contea creata dallo stato, in vigore nel 1914. I tribunali della contea di Bronx furono aperti per affari il 2 gennaio 1914 (lo stesso giorno in cui John P. Mitchel iniziò a lavorare come sindaco di New York City ). Marble Hill, Manhattan, era ora collegata al Bronx riempiendo l'ex corso d'acqua, ma non divenne parte del distretto o della contea.

Dopo il 1914

La storia del Bronx durante il 20° secolo può essere suddivisa in quattro periodi: un periodo di boom durante il 1900-29, con una crescita della popolazione di un fattore sei da 200.000 nel 1900 a 1,3 milioni nel 1930. La Grande Depressione e il dopoguerra Il secondo anno ha visto un rallentamento della crescita che ha portato a un eventuale declino. La metà e la fine del secolo furono tempi duri, poiché nel periodo 1950-85 il Bronx passò da un'area a reddito prevalentemente moderato a un'area prevalentemente a basso reddito con alti tassi di criminalità violenta e povertà in alcune aree. Il Bronx ha vissuto una rinascita economica e di sviluppo a partire dalla fine degli anni '80 che continua fino ad oggi.

New York si espande

Grand Concourse e 161st Street come appariva intorno al 1900
La stazione sopraelevata di Simpson Street è stata costruita nel 1904 e aperta il 26 novembre 1904. È stata inserita nel registro nazionale dei luoghi storici il 17 settembre 2004, numero di riferimento 04001027.

Il Bronx è stata per molte generazioni un'area prevalentemente rurale, con piccole fattorie che rifornivano i mercati cittadini. Alla fine del XIX secolo, tuttavia, divenne un sobborgo ferroviario. Un trasporto più veloce ha consentito una rapida crescita della popolazione alla fine del XIX secolo, comportando il passaggio dai tram trainati da cavalli alle ferrovie sopraelevate e al sistema della metropolitana, che si collegava a Manhattan nel 1904.

Il South Bronx è stato un centro di produzione per molti anni ed è stato notato come centro di produzione di pianoforti nella prima parte del XX secolo. Nel 1919, il Bronx ospitava 63 fabbriche di pianoforti che impiegavano più di 5.000 lavoratori.

Alla fine della prima guerra mondiale , il Bronx ospitò la piuttosto piccola Fiera mondiale del 1918 tra la 177a strada e la DeVoe Avenue.

Il Bronx ha subito una rapida crescita urbana dopo la prima guerra mondiale. Le estensioni della metropolitana di New York City hanno contribuito all'aumento della popolazione quando migliaia di immigrati sono arrivati ​​nel Bronx, determinando un grande boom dell'edilizia residenziale. Tra questi gruppi, molti irlandesi americani , italoamericani e soprattutto ebrei americani si stabilirono qui. Inoltre, francesi , tedeschi , polacchi e altri immigrati si trasferirono nel borgo. A riprova del cambiamento della popolazione, nel 1937, 592.185 ebrei vivevano nel Bronx (43,9% della popolazione del distretto), mentre solo 54.000 ebrei vivevano nel distretto nel 2011. Molte sinagoghe si trovano ancora nel Bronx, ma la maggior parte è stata convertita ad altri usi.

Modificare

Contrabbandieri e bande erano attive nel Bronx durante il proibizionismo (1920-1933). Le bande irlandesi, italiane, ebraiche e polacche contrabbandavano la maggior parte del whisky illegale e le sezioni più antiche del borgo divennero povere. Enright dichiarò che gli speakeasy erano la patria di "elementi viziosi, contrabbandieri, giocatori d'azzardo e i loro amici in tutti i ceti sociali" che cooperavano per "evadere la legge, sfuggire alla punizione per i loro crimini o per dissuadere la polizia dal compiere il proprio dovere".

Tra il 1930 e il 1960, i Bronxiti a reddito moderato e alto (prevalentemente bianchi non ispanici) iniziarono a trasferirsi dai quartieri sud-occidentali del distretto. Questa migrazione ha lasciato una popolazione per lo più povera afroamericana e ispanica (in gran parte portoricana ) nel West Bronx. Un fattore significativo che ha cambiato i dati demografici razziali ed economici è stata la costruzione di Co-op City , costruita per ospitare i residenti della classe media in appartamenti a misura di famiglia. Il grattacielo ha svolto un ruolo significativo nel prosciugare i residenti della classe media dai vecchi edifici popolari ai margini meridionali e occidentali del borgo. La maggior parte delle comunità bianche prevalentemente non ispaniche oggi si trovano nelle sezioni orientale e nord-occidentale del borgo .

abbiano reso meno redditizio (o più costoso) per i proprietari mantenere gli edifici esistenti con i loro inquilini esistenti piuttosto che abbandonare o distruggere quegli edifici.

Negli anni '70, parti del Bronx furono afflitte da un'ondata di incendi. L'incendio di edifici è avvenuto principalmente nelle comunità più povere, come il South Bronx. Una spiegazione di questo evento è stata che i proprietari hanno deciso di bruciare i loro edifici di basso valore immobiliare e prendere i soldi dell'assicurazione, poiché era più facile per loro ottenere i soldi dell'assicurazione che cercare di ristrutturare un edificio fatiscente o vendere un edificio in un'area gravemente disagiata . Il Bronx è stato identificato con un alto tasso di povertà e disoccupazione, che era principalmente un problema persistente nel South Bronx. Ci sono stati casi in cui gli inquilini hanno appiccato il fuoco all'edificio in cui vivevano in modo che potessero qualificarsi per il trasferimento di emergenza da parte degli enti dei servizi sociali della città in residenze migliori, a volte trasferiti in altre parti della città.

Su 289 opuscoli del censimento nel distretto del Bronx, sette opuscoli hanno perso più del 97% dei loro edifici a causa di incendi dolosi e abbandono tra il 1970 e il 1980; altri quarantaquattro tratti avevano più del 50% dei loro edifici incontrati la stessa sorte. All'inizio degli anni '80, il Bronx era considerato l'area urbana più degradata del paese, in particolare il South Bronx che ha subito una perdita del 60% della popolazione e del 40% di unità abitative. Tuttavia, a partire dagli anni '90, molti dei caseggiati bruciati e fatiscenti sono stati sostituiti da nuove unità abitative.

Rivitalizzazione

case a quattro piani lungo una strada cittadina
Case a schiera in un luogo dove un tempo c'erano macerie bruciate. Da allora il Bronx ha visto una rivitalizzazione

Dalla fine degli anni '80, nel Bronx si è verificato uno sviluppo significativo, stimolato per la prima volta dal "Piano decennale per gli alloggi" della città e dai membri della comunità che lavorano per ricostruire le infrastrutture sociali, economiche e ambientali creando alloggi a prezzi accessibili . Gruppi affiliati alle chiese del South Bronx hanno eretto le Nehemiah Homes con circa 1.000 unità. L'impresa dell'organizzazione di base Nos Quedamos nota come Melrose Commons iniziò a ricostruire aree nel South Bronx. La IRT White Plains Road Line (

e treni) ha iniziato a mostrare un aumento dei passeggeri. Catene come Marshalls , Staples e Target hanno aperto negozi nel Bronx. Più filiali bancarie sono state aperte nel Bronx nel suo insieme (passando da 106 nel 1997 a 149 nel 2007), sebbene non principalmente nei quartieri poveri o minoritari, mentre il Bronx ha ancora meno filiali per persona rispetto ad altri distretti.

Il cartello del Bronx - Tutta l'America City

Nel 1997, il Bronx è stato designato All America City dalla National Civic League , riconoscendo il suo ritorno dal declino della metà del secolo. Nel 2006, il New York Times ha riferito che "le gru edili sono diventate la nuova metafora visiva del distretto, sostituendo le decalcomanie delle finestre degli anni '80 in cui erano collocate immagini di piante in vaso e tende tirate alle finestre di edifici abbandonati". Il distretto ha subito una sostanziale nuova costruzione di edifici dal 2002. Tra il 2002 e giugno 2007, 33.687 nuove unità abitative sono state costruite o erano in corso e 4,8 miliardi di dollari sono stati investiti in nuove abitazioni. Solo nei primi sei mesi del 2007 l'investimento totale in nuovi sviluppi residenziali è stato di 965 milioni di dollari e si prevedeva il completamento di 5.187 unità residenziali. Gran parte del nuovo sviluppo sta nascendo in lotti precedentemente vuoti nel South Bronx.

Inoltre è arrivata una rivitalizzazione del mercato immobiliare esistente in aree come Hunts Point, Lower Concourse e i quartieri che circondano il Third Avenue Bridge mentre le persone acquistano appartamenti e li rinnovano. Diversi boutique e catene di hotel hanno aperto negli anni 2010 nel South Bronx .

Nuovi sviluppi sono in corso. Il Bronx General Post Office all'angolo tra il Grand Concourse e la East 149th Street è stato convertito in un mercato, boutique, ristoranti e uffici con una concessione USPS. L' armeria di Kingsbridge , spesso citata come la più grande armeria del mondo, è prevista per la riqualificazione come Kingsbridge National Ice Center.

.

Geografia

Posizione del Bronx (rosso) all'interno di New York City (resto bianco)
Veduta aerea del Bronx da est di notte

Posizione e caratteristiche fisiche

La mappa dei parchi e dei trasporti del New York Times del 1896 nel Bronx appena annesso. Marble Hill è in rosa, tagliata dall'acqua dal resto di Manhattan in arancione. Van Cortlandt , Pelham Bay e Crotona Parks sono verde chiaro, così come il Bronx Park (ora sede del New York Botanical Garden e del Bronx Zoo ), il Woodlawn Cemetery verde medio, gli impianti sportivi verde scuro, laluce del Jerome Park Reservoir non ancora costruita blu, viola del St. John's College (ora Fordham University ) e i confini della città del rosso di New York appena ampliato.

Secondo l' US Census Bureau , la contea di Bronx ha un'area totale di 57 miglia quadrate (150 km 2 ), di cui 42 miglia quadrate (110 km 2 ) è terra e 15 miglia quadrate (39 km 2 ) (27 %) è acqua .

e parti del Bronx e della contea di Westchester.

telefonici e i vigili del fuoco, tuttavia, sono condivisi con il Bronx e non con Manhattan.

Il fiume Bronx scorre a sud dalla contea di Westchester attraverso il distretto, sfociando nell'East River; è l'unico fiume interamente d'acqua dolce a New York City. Un fiume più piccolo, il fiume Hutchinson (dal nome della leader religiosa Anne Hutchinson , uccisa lungo le sue sponde nel 1641), attraversa l'East Bronx e sfocia nella baia di Eastchester .

Il Bronx comprende anche diverse piccole isole nell'East River e nel Long Island Sound , come City Island e Hart Island . Anche l' isola di Rikers nell'East River, sede del grande complesso carcerario per l'intera città, fa parte del Bronx.

L'altitudine più alta del Bronx a 280 piedi (85 m) si trova nell'angolo nord-ovest, a ovest di Van Cortlandt Park e nell'area di Chapel Farm vicino alla Riverdale Country School . Il lato opposto (sud-est) del Bronx ha quattro grandi penisole basse o "colli" di terra bassa che sporgono nelle acque dell'East River e un tempo erano paludi salmastre : Hunt's Point, Clason's Point, Screvin's Neck e Throggs Neck . Più in alto lungo la costa, Rodman's Neck si trova tra Pelham Bay Park a nord-est e City Island . La costa irregolare del Bronx si estende per 75 miglia quadrate (194 km 2 ).

Parchi e spazi aperti

Esempio di spazi aperti e parchi del Bronx Acquisito Nome acri mi 2 ettari 1863 Cimitero di Woodlawn 400 0.6 162 1888 Parco della baia di Pelham 2.764 4.3 1.119 Parco di Van Cortland 1.146 1.8 464 Parco Bronx 718 1.1 291 Parco Crotone 128 0.2 52 Parco di Santa Maria 35 0,05 14 1890 Bacino idrico del Parco di Jerome 94 0,15 38 1897 Parco di San Giacomo 11 0.02 4.6 1899 Parco della diga di Macombs † 28 0.04 12 1909 Parco Henry Hudson 9 0.01 4 1937 Parco dei traghetti 414 0,65 168 Parco Soundview 196 0.31 79 1962 collina delle onde 21 0.03 8.5 Area territoriale del Bronx nel 2000 26.897 42.0 10.885 Zona acquatica 9.855 15.4 3.988 Area totale 36.752 57.4 14.873chiuso nel 2007 per costruire un nuovo parco e lo Yankee Stadium Fonte principale: Dipartimento dei parchi e delle attività ricreative di New York City

Sebbene la contea di Bronx fosse la terza contea più densamente popolata degli Stati Uniti nel 2006 (dopo Manhattan e Brooklyn ), 7.000 acri (28 km 2 ) del Bronx, circa un quinto dell'area del Bronx e un quarto della sua area terrestre: è data a parco. La visione di un sistema di grandi parchi del Bronx collegati da strade simili a parchi è solitamente attribuita a John Mullaly .

Il cimitero di Woodlawn , uno dei più grandi cimiteri di New York, si trova sulla sponda occidentale del fiume Bronx vicino a Yonkers . Fu aperto nel 1863, in quella che allora era la città di Yonkers, all'epoca una zona rurale.

Il lato settentrionale del distretto comprende il parco più grande di New York City , il Pelham Bay Park , che comprende Orchard Beach, e il terzo più grande, il Van Cortlandt Park , che si trova a ovest del cimitero di Woodlawn e confina con Yonkers . Sempre nel Bronx settentrionale, Wave Hill , l'ex tenuta di George W. Perkins , nota per una casa storica, giardini, installazioni artistiche site-specific e concerti mutevoli, si affaccia sulle New Jersey Palisades da un promontorio sull'Hudson a Riverdale . Più vicino al centro del distretto, e lungo il fiume Bronx , si trova Bronx Park ; la sua estremità settentrionale ospita i giardini botanici di New York , che conservano l'ultimo lembo della foresta di cicuta originale che un tempo ricopriva la contea, e la sua estremità meridionale il Bronx Zoo , i più grandi giardini zoologici urbani degli Stati Uniti.

Appena a sud di Van Cortlandt Park si trova il Jerome Park Reservoir , circondato da 2 miglia (3 km) di muri di pietra e confinante con diversi piccoli parchi nel quartiere di Bedford Park ; il serbatoio è stato costruito nel 1890 sul sito dell'ex ippodromo di Jerome Park . Più a sud si trova il Parco di Crotona , che ospita un lago di 1,3 ettari, 28 specie di alberi e una grande piscina. Il terreno per questi parchi, e molti altri, fu acquistato da New York City nel 1888, mentre il terreno era ancora aperto e poco costoso, in previsione delle esigenze future e delle future pressioni per lo sviluppo.

Parte del terreno acquisito è stato riservato al Grand Concourse e alla Pelham Parkway , il primo di una serie di viali e strade panoramiche ( vie fiancheggiate da alberi, vegetazione e vegetazione). I progetti successivi includevano la Bronx River Parkway , che ha sviluppato una strada ripristinando la riva del fiume e riducendo l'inquinamento, la Mosholu Parkway e la Henry Hudson Parkway .

Punta settentrionale di Hunter Island nel Pelham Bay Park

Nel 2006 è stato avviato un programma quinquennale da 220 milioni di dollari di miglioramenti di capitale e ripristino naturale in 70 parchi del Bronx (finanziato dalle entrate dell'acqua e delle fognature) nell'ambito di un accordo che ha consentito un impianto di filtrazione dell'acqua sotto il campo da golf Mosholu a Van Cortlandt Parco. Uno degli obiettivi principali è l'apertura di più sponde del fiume Bronx e il ripristino dello stato naturale.

Quartieri

Il numero, le posizioni e i confini dei quartieri del Bronx (molti dei quali si trovano sui siti di villaggi del XIX secolo) sono diventati poco chiari con il tempo e le ondate successive di nuovi arrivati. Nel 2006, Manny Fernandez del New York Times ha scritto:

I quartieri importanti del Bronx includono il South Bronx ; Little Italy su Arthur Avenue nella sezione di Belmont ; e Riverdale .

Bronx orientale

( Bronx Community Districts 9 [centro sud] , 10 [est] , 11 [centro est] e 12 [centro nord]  )

Il quartiere di Co-op City è il più grande complesso residenziale cooperativo al mondo.

A est del fiume Bronx , il borgo è relativamente piatto e comprende quattro grandi penisole basse, o "colli", di terra bassa che sporgono nelle acque dell'East River e un tempo erano paludi salmastre: Hunts Point, Clason's Point, Screvin's Neck (Castle Hill Point) e Throgs Neck . L'East Bronx ha edifici popolari più vecchi, complessi di edilizia residenziale pubblica a basso reddito e case multifamiliari, nonché case unifamiliari. Comprende il parco più grande di New York City: Pelham Bay Park lungo il confine tra

I quartieri includono: Clason's Point , Harding Park , Soundview , Castle Hill , Parkchester ( Community District 9 ) ; Throggs Neck , Country Club , City Island , Pelham Bay , Edgewater Park , Co-op City ( Community District 10 ) ; Westchester Square , Van Nest , Pelham Parkway , Morris Park ( distretto comunitario 11 ) ; Williamsbridge , Eastchester , Baychester , Edenwald e Wakefield ( distretto comunitario 12 ) .

City Island e Hart Island
Una barca affondata al largo di City Island

( Distretto comunitario 10 del Bronx )

City Island si trova a est del Pelham Bay Park nel Long Island Sound ed è nota per i suoi ristoranti di pesce e le case private sul lungomare. L'unica via dello shopping di City Island, City Island Avenue, ricorda una piccola città del New England. È collegato a Rodman's Neck sulla terraferma dal City Island Bridge .

A est di City Island si trova Hart Island , disabitata e non aperta al pubblico. Un tempo fungeva da prigione e ora ospita il campo da vasaio di New York City per i corpi non reclamati.

Bronx occidentale

Grand Concourse a East 165th Street

( Bronx Community Districts da 1 a 8, procedendo all'incirca da sud a nord-ovest)

Le parti occidentali del Bronx sono più collinari e sono dominate da una serie di creste parallele, che corrono da sud a nord. Il West Bronx ha condomini più vecchi, complessi di edilizia residenziale pubblica a basso reddito, case multifamiliari nelle aree a reddito inferiore e case unifamiliari più grandi nelle aree più ricche come Riverdale e Fieldston . Comprende il terzo parco più grande di New York City: Van Cortlandt Park lungo il confine tra Westchester e Bronx. Il Grand Concourse , un ampio viale, lo attraversa, da nord a sud.

Bronx nordoccidentale

( Bronx Community Districts 7 [tra i fiumi Bronx e Harlem ] e 8 [di fronte al fiume Hudson ] – più parte del Board 12)

I quartieri includono: Fordham-Bedford, Bedford Park , Norwood , Kingsbridge Heights ( distretto comunitario 7 ) , Kingsbridge , Riverdale ( distretto comunitario 8 ) e Woodlawn Heights ( distretto comunitario 12 ) . ( Marble Hill, Manhattan è ora collegata via terra al Bronx piuttosto che a Manhattan ed è servita dal Bronx Community District 8.)

Bronx meridionale

( Bronx Community Districts da 1 a 6 più parte del CD 7 — procedendo verso nord, i CD 2, 3 e 6 costeggiano il fiume Bronx dalla sua foce al Bronx Park , mentre 1, 4, 5 e 7 si affacciano su Manhattan attraverso il fiume Harlem )

Come altri quartieri di New York City , il South Bronx non ha confini ufficiali. Il nome è stato utilizzato per rappresentare la povertà nel Bronx e viene applicato a luoghi progressivamente più settentrionali, così che negli anni 2000 Fordham Road era spesso utilizzata come limite settentrionale. Il fiume Bronx forma in modo più coerente un confine orientale. Il South Bronx ha molti condomini ad alta densità, complessi di edilizia residenziale pubblica a basso reddito e case multi-unità. Il South Bronx ospita il Bronx County Courthouse , il Borough Hall e altri edifici governativi, oltre allo Yankee Stadium . La Cross Bronx Expressway la taglia in due, da est a ovest. Il South Bronx ha alcuni dei quartieri più poveri del paese, oltre ad aree ad alto tasso di criminalità.

I quartieri includono: The Hub (un distretto commerciale tra la Third Avenue e la East 149th Street), Port Morris , Mott Haven ( Community District 1 ) , Melrose ( Community District 1 & Community District 3 ) , Morrisania , East Morrisania [noto anche come Crotona Park East] ( Community District 3 ) , Hunts Point , Longwood ( Community District 2 ) , Highbridge , Concourse ( Community District 4 ) , West Farms , Belmont , East Tremont ( Community District 6 ) , Tremont , Morris Heights ( Community District 5 ) , Altezze universitarie . ( Distretto comunitario 5 e Distretto comunitario 7 ) .

Contee adiacenti

Il Bronx confina:

Clima

medie pollici (mm) Fonte: NOAA
Dati climatici per il Bronx
Mese gen febbraio mar aprile Maggio giu lug agosto sett ottobre nov dic Anno
Media alta °F (°C) 39.7
(4.3)
42.6
(5.9)
50.3
(10.2)
61.4
(16.3)
72.3
(22.4)
80.9
(27.2)
86.1
(30.1)
84.1
(28.9)
77.1
(25.1)
65.8
(18.8)
54.1
(12.3)
44.8
(7.1)
63.3
(17.4)
Media bassa °F (°C) 27.3
(-2.6)
28,7
(-1,8)
34.6
(1.4)
44.4
(6.9)
54.6
(12.6)
64.3
(17.9)
70.6
(21.4)
69.1
(20.6)
62.1
(16.7)
50.7
(10.4)
41.3
(5.2)
33,1
(0,6)
48.4
(9.1)
3.74
(95)
3.19
(81)
4.37
(111)
3.95
(100)
4.06
(103)
4.55
(116)
4.37
(111)
4.82
(122)
4.55
(116)
4.13
(105)
3.45
(88)
4.67
(119)
49,85
(1.266)
Nevicata media pollici (cm) 8.4
(21)
8.9
(23)
4.3
(11)
0,5
(1,3)
0
(0)
0
(0)
0
(0)
0
(0)
0
(0)
0
(0)
0,4
(1,0)
4.1
(10)
26.6
(68)

Demografia

Popolazione storica Fonti: 1790–1990;
Censimento Pop.
1790 1.781
1800 1.755 -1,5%
1810 2.267 29,2%
1820 2.782 22,7%
1830 3.023 8,7%
1840 5.346 76,8%
1850 8.032 50,2%
1860 23.593 193,7%
1870 37.393 58,5%
1880 51.980 39,0%
1890 88.908 71,0%
1900 200.507 125,5%
1910 430.980 114,9%
1920 732.016 69,8%
1930 1.265.258 72,8%
1940 1.394.711 10,2%
1950 1.451.277 4,1%
1960 1.424.815 -1,8%
1970 1.471.701 3,3%
1980 1.168.972 -20,6%
1990 1.203.789 3,0%
2000 1.332.650 10,7%
2010 1.385.108 3,9%
2020 1.472.654 6,3%

Giurisdizione Popolazione PIL † Area di atterraggio Densità di popolazione
Bronx
1.472.654 ' $' 42.695 42.2 109.3 34.920 13.482
Re
2.736.074 $ 91.559 69.4 179.7 39.438 15.227
New York
1.694.251 $ 600.244 22.7 58.8 74.781 28.872
regine
2.405.464 $ 93.310 108.7 281.5 22.125 8.542
Richmond
495.747 $ 14.514 57.5 148.9 8.618 3.327 8.804.190 $ 842.343 302.6 783.8 29.095 11.234 20.215.751 $ 1.731.910 47.126,4 122.056,8 429 166

Razza, etnia, lingua e immigrazione

Stime 2018

Corsa 2018 2010 1990 1970 1950
bianco 44,9% 27,9% 35,7% 73,4% 93,1%
—Non ispanico 9,1% 10,9% 22,6% N / A N / A
Nero o afroamericano 43,6% 36,5% 37,3% 24,3% 6,7%
Ispanico o latino (di qualsiasi razza) 56,4% 53,5% 43,5% N / A N / A
asiatico 4,5% 3,6% 3% 0,5% 0,1%

Il gruppo razziale più popoloso del distretto, i bianchi, è sceso dal 99,3% nel 1920 al 44,9% nel 2018.

Il Bronx ha 532.487 unità abitative, con un valore medio di $ 371.800 e con un tasso di occupazione dei proprietari del 19,7%, il più basso dei cinque distretti. Ci sono 495.356 famiglie, con 2,85 persone per famiglia. Il 59,3% dei residenti parla una lingua oltre all'inglese a casa, il tasso più alto dei cinque distretti.

Nel Bronx, la popolazione è del 7,2% sotto i 5 anni, del 17,6% tra i 6 e i 18 anni, del 62,4% tra i 19 e dei 64 anni e del 12,8% sopra i 65 anni. Il 52,9% della popolazione è di sesso femminile. Il 35,3% dei residenti è nato all'estero.

Il reddito pro capite è di $ 19.721, mentre il reddito familiare medio è di $ 36.593, essendo entrambi i più bassi dei cinque distretti. Il 27,9% dei residenti vive al di sotto della soglia di povertà, la più alta dei cinque distretti.

censimento 2010

Secondo il censimento del 2010, il 53,5% della popolazione del Bronx era di origine ispanica, latina o spagnola (possono essere di qualsiasi razza); 30,1% nero o afroamericano non ispanico, 10,9% della popolazione era bianco non ispanico, 3,4% asiatico non ispanico, 0,6% da qualche altra razza (non ispanica) e 1,2% di due o più razze (non ispanica) Ispanico).

fa del Bronx la sua casa.

Sondaggio comunitario 2009

Secondo l'American Community Survey del 2009, i bianchi americani di origine sia ispanica che non ispanica rappresentavano oltre un quinto (22,9%) della popolazione del Bronx. Tuttavia, i bianchi non ispanici formavano meno di un ottavo (12,1%) della popolazione, in calo dal 34,4% nel 1980. Di tutti e cinque i distretti, il Bronx ha il numero e la percentuale più bassi di residenti bianchi. 320.640 bianchi chiamarono la casa del Bronx, di cui 168.570 bianchi non ispanici. La maggior parte della popolazione europea americana non ispanica è di origine italiana e irlandese. Le persone di origine italiana contavano oltre 55.000 individui e costituivano il 3,9% della popolazione. Le persone di origine irlandese contavano oltre 43.500 individui e costituivano il 3,1% della popolazione. I tedeschi americani e i polacchi americani costituivano rispettivamente l'1,4% e lo 0,8% della popolazione.

.
All'American Community Survey del 2009, i neri americani sono diventati il ​​secondo gruppo più numeroso del Bronx dopo ispanici e latini. I neri di origine sia ispanica che non ispanica rappresentavano oltre un terzo (35,4%) della popolazione del Bronx. I neri di origine non ispanica costituivano il 30,8% della popolazione. Oltre 495.200 neri risiedevano nel distretto, di cui 430.600 erano neri non ispanici. Nel sondaggio oltre 61.000 persone si sono identificate come "Africa subsahariana", costituendo il 4,4% della popolazione.

I nativi americani sono una minoranza molto piccola nel distretto. Solo circa 5.560 individui (su 1,4 milioni di persone del distretto) sono nativi americani, pari a solo lo 0,4% della popolazione. Inoltre, circa 2.500 persone sono nativi americani di origine non ispanica.

Nel 2009, ispanici e latinoamericani rappresentavano il 52,0% della popolazione del Bronx. I portoricani rappresentavano il 23,2% della popolazione del distretto. Oltre 72.500 messicani vivevano nel Bronx e costituivano il 5,2% della popolazione. I cubani contavano oltre 9.640 membri e formavano lo 0,7% della popolazione. Inoltre, oltre 319.000 persone appartenevano a vari gruppi ispanici e latini, come dominicani, salvadoregni e così via. Questi gruppi rappresentavano collettivamente il 22,9% della popolazione. Al censimento del 2010, il 53,5% della popolazione del Bronx era di origine ispanica, latina o spagnola (potrebbero essere di qualsiasi razza). Gli asiatici americani sono una piccola ma considerevole minoranza nel distretto. Circa 49.600 asiatici costituiscono il 3,6% della popolazione. Circa 13.600 indiani chiamano casa nel Bronx, insieme a 9.800 cinesi, 6.540 filippini, 2.260 vietnamiti, 2.010 coreani e 1.100 giapponesi.

Gli americani multirazziali sono anche una considerevole minoranza nel Bronx. Le persone di eredità multirazziale contano oltre 41.800 individui e rappresentano il 3,0% della popolazione. Le persone di origine mista caucasica e afroamericana contano oltre 6.850 membri e costituiscono lo 0,5% della popolazione. Le persone di origine mista caucasica e nativa americana contano oltre 2.450 membri e costituiscono lo 0,2% della popolazione. Le persone di origine mista caucasica e asiatica contano oltre 880 membri e costituiscono lo 0,1% della popolazione. Le persone di origine mista afroamericana e nativa americana contano oltre 1.220 membri e costituiscono lo 0,1% della popolazione.

Stime precedenti

Il censimento del 1930 contava solo l'1,0% (12.930) della popolazione del Bronx come negra (senza contare i residenti ispanici o di cognome spagnolo).

Luoghi di nascita stranieri o all'estero di residenti nel Bronx, 1930 e 2000
Censimento negli Stati Uniti del 1930 Censimento negli Stati Uniti del 2000
Popolazione totale del Bronx 1.265.258   Popolazione totale del Bronx 1.332.650  
      Tutti nati all'estero o all'estero 524.410 39,4%
      Portorico 126.649 9,5%
Bianchi nati all'estero 477.342 37,7% Tutti nati all'estero 385.827 29,0%
Persone bianche nate in Russia 135.210 10,7% Repubblica Dominicana 124.032 9,3%
Bianchi nati in Italia 67.732 5,4% Giamaica 51.120 3,8%
Persone bianche nate in Polonia 55.969 4,4% Messico 20.962 1,6%
Persone bianche nate in Germania 43.349 3,4% Guyana 14.868 1,1%
Persone bianche nate nello Stato libero irlandese 34.538 2,7% Ecuador 14.800 1,1%
Altri luoghi di nascita stranieri di Bianchi 140.544 11,1% Altri luoghi di nascita stranieri 160.045 12,0%
† ora Repubblica d'Irlanda ‡ oltre i 50 stati e il Distretto di Columbia

Popolazione e abitazioni

Concentrazioni di povertà all'interno del Bronx, da Census Tract

Al censimento del 2010 c'erano 1.385.108 persone che vivevano nel Bronx, con un aumento del 3,9% dal 2000. Al censimento degli Stati Uniti del 2000, c'erano 1.332.650 persone, 463.212 famiglie e 314.984 famiglie residenti nel distretto. La densità di popolazione era di 31.709,3 abitanti per miglio quadrato (12.242,2/km 2 ). C'erano 490.659 unità abitative con una densità media di 11.674,8 per miglio quadrato (4.507,4/km 2 ). Le stime del censimento collocano la popolazione totale della contea del Bronx a 1.392.002 nel 2012.

C'erano 463.212 famiglie, di cui il 38,1% aveva figli di età inferiore ai 18 anni che vivevano con loro, il 31,4% erano coppie sposate che convivono, il 30,4% aveva una donna capofamiglia senza marito presente e il 32,0% non erano famiglie. Il 27,4% di tutte le famiglie era composto da individui e il 9,4% aveva qualcuno che viveva da solo di età pari o superiore a 65 anni. La dimensione media della famiglia era 2,78 e la dimensione media della famiglia era 3,37.

La distribuzione per età della popolazione nel Bronx era la seguente: 29,8% sotto i 18 anni, 10,6% dai 18 ai 24 anni, 30,7% dai 25 ai 44 anni, 18,8% dai 45 ai 64 anni e 10,1% dai 65 anni o più vecchio. L'età media era di 31 anni. Per ogni 100 femmine, c'erano 87,0 maschi.

Reddito individuale e familiare

, compreso il 41,5% di quelli di età inferiore a 18 anni e il 21,3% di quelli di età pari o superiore a 65 anni.

Dai dati del censimento del 2015, il reddito medio per una famiglia era (in dollari del 2015) $ 34.299. Reddito pro capite negli ultimi 12 mesi (in dollari 2015): $ 18.456 con persone in povertà al 30,3%. Secondo i dati del censimento del 2016, il reddito medio per una famiglia era di $ 35.302. Il reddito pro capite è stato citato a $ 18.896.

Cultura e istituzioni

Il Bronx Zoo è il più grande zoo di New York City e tra i più grandi del paese.
I PLAYERS Club Steppers del Bronx si esibiscono al Fort Greene Park Summer Literary Festival 2007 a Brooklyn. (Nota la scritta "I ♥ BX" [Bronx] sulle magliette , che fa eco all'onnipresente slogan " I ♥ NY " [I Love New York] ).

L'autore Edgar Allan Poe trascorse gli ultimi anni della sua vita (dal 1846 al 1849) nel Bronx al Poe Cottage , ora a Kingsbridge Road e al Grand Concourse . Una piccola fattoria in legno costruita intorno al 1812, il cottage un tempo dominava panorami senza ostacoli sulle dolci colline del Bronx fino alle coste di Long Island . Poe si trasferì lì per allontanarsi dall'aria e dall'affollamento della città di Manhattan nella speranza che l'area rurale di allora sarebbe stata benefica per la tubercolosi di sua moglie. Fu nel Bronx che Poe scrisse una delle sue opere più famose, Annabel Lee .

Più di un secolo dopo, il Bronx si sarebbe evoluto da un caldo letto di jazz latino a un incubatore di hip hop , come documentato nel pluripremiato documentario, prodotto da City Lore e trasmesso su PBS nel 2006, "From Mambo to Hip Hop: Una storia del South Bronx". L'hip hop è emerso per la prima volta nel South Bronx all'inizio degli anni '70. Il New York Times ha identificato 1520 Sedgwick Avenue "un grattacielo altrimenti insignificante appena a nord della Cross Bronx Expressway e lungo la Major Deegan Expressway " come punto di partenza, dove DJ Kool Herc ha presieduto le feste nella sala della comunità. La serie Netflix del 2016 The Get Down è basata sullo sviluppo dell'hip hop nel 1977 nel South Bronx. Dieci anni prima era stata fondata la

Fondazione dell'hip-hop

L'11 agosto 1973, DJ Kool Herc era un DJ e MC a una festa nella sala ricreativa di 1520 Sedgwick Avenue nel Bronx adiacente alla Cross Bronx Expressway. Sebbene non fosse il vero "luogo di nascita dell'hip hop" - il genere si è sviluppato lentamente in diversi luoghi negli anni '70 - è stato verificato che fosse il luogo in cui si è verificato uno degli eventi fondamentali e formativi. Nello specifico:

[Cool Herc] ha esteso un ritmo strumentale ( mixing o scratching ) per far ballare le persone più a lungo ( B-boying ) e ha iniziato a fare MC'ing ( rapping ) durante la breakdance estesa. ... [Questo] ha contribuito a gettare le basi per una rivoluzione culturale.

A partire dall'avvento del beat match DJing, in cui i disc jockey del Bronx tra cui Grandmaster Flash , Afrika Bambaataa e DJ Kool Herc hanno esteso le interruzioni dei dischi funk , è emerso un nuovo importante genere musicale che ha cercato di isolare le interruzioni di percussioni di hit funk, disco e canzoni dell'anima . Con la crescita della popolarità dell'hip hop, gli artisti iniziarono a parlare (" rappando ") in sincronia con i ritmi e divennero noti come MC o presentatori. Gli Herculoids, composti da Herc, Coke La Rock e Clark Kent, furono i primi a ottenere una grande fama. Il Bronx è indicato nel gergo hip-hop come "The Boogie Down Bronx", o semplicemente "The Boogie Down". Questa è stata l'ispirazione del pioniere dell'hip-hop KRS-One per il suo gruppo BDP, o Boogie Down Productions , che includeva il DJ Scott La Rock . I nuovi artisti hip hop del Bronx includono Big Pun , Lord Tariq e Peter Gunz , Camp Lo , Swizz Beatz , Drag-On , Fat Joe , Terror Squad , Cory Gunz , A Boogie wit da Hoodie , French Montana e Cardi B , tra gli altri .

Hush Hip Hop Tours
, una compagnia turistica fondata nel 2002 dalla guida turistica locale autorizzata Debra Harris, ha organizzato un giro turistico del Bronx mostrando i luoghi che hanno contribuito a plasmare la cultura hip hop e presenta alcuni dei pionieri dell'hip hop come guide turistiche . Il riconoscimento del Bronx come importante centro della cultura afroamericana ha portato la Fordham University a fondare il Bronx African-American History Project (BAAHP).

Gli sport

New Yankee Stadium tra la 161esima e River Avenue

Il Bronx è la casa dei New York Yankees , soprannominati "The Bronx Bombers", della Major League Baseball . L'originale Yankee Stadium è stato inaugurato nel 1923 sulla 161st Street e River Avenue, un anno che ha visto gli Yankees portare a casa il primo dei loro 27 campionati delle World Series . Con la famosa facciata, il breve portico del campo a destra e il Monument Park, lo Yankee Stadium ha ospitato molti dei più grandi giocatori di baseball tra cui Babe Ruth , Lou Gehrig , Joe DiMaggio , Whitey Ford , Yogi Berra , Mickey Mantle , Reggie Jackson , Thurman Munson , Don Mattingly , Derek Jeter e Mariano Rivera .

Lo stadio originale fu teatro del discorso d'addio di Lou Gehrig nel 1939, la partita perfetta di Don Larsen nelle World Series del 1956, il record di 61esimo fuoricampo di Roger Maris nel 1961 e i 3 fuoricampo di Reggie Jackson per conquistare la sesta partita del 1977 Serie mondiale. Lo stadio è stata l'ex sede dei New York Giants della National Football League dal 1956 al 1973.

L'originale Yankee Stadium è stato chiuso nel 2008 per far posto a un nuovo Yankee Stadium in cui la squadra ha iniziato a giocare nel 2009. Si trova a nord-nordest dello Yankee Stadium del 1923, sull'ex sito del Macombs Dam Park. L'attuale Yankee Stadium è anche la sede del New York City FC della Major League Soccer , che ha iniziato a giocare nel 2015.

Off-Off-Broadway

Il Bronx ospita diversi teatri Off-Off-Broadway , molti dei quali mettono in scena nuove opere di drammaturghi immigrati dall'America Latina e dall'Africa. Il Pregones Theatre , che produce opere latinoamericane, ha aperto un nuovo teatro da 130 posti nel 2005 in Walton Avenue nel South Bronx. Alcuni artisti provenienti da altre parti di New York City hanno iniziato a convergere nell'area e i prezzi delle case sono quasi quadruplicati nell'area dal 2002. Tuttavia, l'aumento dei prezzi è direttamente correlato alla carenza di alloggi in tutta la città e nell'intera area metropolitana.

Gli artt

La Bronx Academy of Arts and Dance , fondata nel 1998 da Arthur Aviles e Charles Rice-Gonzalez, offre laboratori di danza, teatro e arte, festival e spettacoli incentrati sull'arte contemporanea e moderna in relazione a razza, genere e sessualità. È sede dell'Arthur Aviles Typical Theatre, una compagnia di danza contemporanea e della Bronx Dance Coalition. L'Accademia era precedentemente nell'edificio dell'American Bank Note Company prima di trasferirsi in una sede sul terreno della chiesa episcopale di San Pietro.

Il Bronx Museum of the Arts , fondato nel 1971, espone arte contemporanea e del 20° secolo attraverso il suo spazio museale centrale e 1.000 m 2 di gallerie. Molte delle sue mostre riguardano temi di particolare interesse per il Bronx. La sua collezione permanente comprende più di 800 opere d'arte, principalmente di artisti provenienti da Africa, Asia e America Latina, inclusi dipinti, fotografie, stampe, disegni e tecniche miste. Il museo è stato temporaneamente chiuso nel 2006 mentre ha subito un ampliamento progettato dallo studio di architettura Arquitectonica che raddoppierà le dimensioni del museo a 3.100 m 2 (33.000 piedi quadrati ).

Il Bronx è diventato anche sede di un peculiare tributo poetico sotto forma di " Heinrich Heine Memorial", meglio noto come Fontana Lorelei . Dopo che la città natale tedesca di Heine, Düsseldorf , aveva rifiutato, presumibilmente per motivi antisemiti , un monumento centenario al poeta ebreo tedesco radicale (1797–1856), i suoi ammiratori tedeschi-americani irritati, incluso Carl Schurz , iniziarono un movimento per collocarne uno invece a Midtown Manhattan , tra la Fifth Avenue e la 59th Street. Tuttavia, questa intenzione è stata contrastata da una combinazione di antagonismo etnico, polemiche estetiche e lotte politiche sul controllo istituzionale dell'arte pubblica. Nel 1899, il memoriale di Ernst Gustav Herter fu collocato nel Joyce Kilmer Park , vicino allo Yankee Stadium . Nel 1999 è stato spostato nella 161st Street e nel Concourse.

Patrimonio marittimo

, e un po' più a sud, sulla sponda occidentale, dal Bronx River Art Center.

Feste comunitarie

La "Bronx Week", tradizionalmente tenuta a maggio, è iniziata come una festa di un giorno. Iniziato dallo storico del Bronx Lloyd Ultan e sostenuto dall'allora presidente del distretto Robert Abrams, il programma originale di un giorno era basato sul festival "Bronx Borough Day" che si svolse negli anni '20. L'anno successivo, al culmine dei disordini civili del decennio, il festival è stato esteso a un evento di una settimana. Negli anni '80 fu lanciato l'evento chiave, il "Bronx Ball". La settimana include la Bronx Week Parade e l'introduzione alla "Bronx Walk of Fame".

Vari quartieri del Bronx conducono le proprie celebrazioni comunitarie. Il quartiere "Little Italy" di Arthur Avenue organizza ogni anno un Festival di Ferragosto autunnale che celebra la cultura italiana. Hunts Point ospita una "Fish Parade and Summer Festival" annuale all'inizio dell'estate. L' Edgewater Park ospita una passeggiata annuale per bambini "Ragamuffin" a novembre. Ci sono diversi eventi per onorare i veterani del borgo. Si celebra anche il giorno dell'indipendenza albanese.

Ci sono anche sfilate per celebrare l'eredità dominicana, italiana e irlandese.

Stampa e trasmissione

Il Bronx ospita diversi giornali locali e studi radiofonici e televisivi.

Giornali

nel 1959.)

Il Bronx una volta aveva il suo quotidiano, The Bronx Home News , che iniziò a pubblicare il 20 gennaio 1907 e si fuse nel New York Post nel 1948. Divenne una sezione speciale del Post , venduta solo nel Bronx e alla fine scomparso dalla vista.

Radio e televisione

, che ha ampliato la portata del segnale della stazione.

(GATV) oltre alla programmazione prodotta dai residenti del Bronx.

Gang

Il Bronx è la casa di molte bande, tra cui:

  • Dominicans Don't Play - formato intorno al 1990, si rivolge principalmente agli studenti delle scuole superiori e agli immigrati di seconda generazione per unirsi alla loro banda e guadagnare la maggior parte dei loro soldi da rapine e traffici di droga.
  • Trinitarios - anch'esso formato intorno al 1990, uno spin-off di Dominicans Don't Play, principalmente coinvolto nel traffico di droga, sesso e armi
  • Ñetas - una banda che è stata fondata nel 1979 a Porto Rico. L'organizzazione è nata come una banda carceraria che dava protezione ai membri mentre scontavano la loro pena detentiva. Alla fine si è trasformato in una banda di narcotrafficanti.
  • Sureños - composto da messicani-americani di prima e seconda generazione, principalmente coinvolti nella criminalità su piccola scala e nella guerra tra bande
  • Sangue
  • Crip

Economia

I centri commerciali e i mercati del Bronx includono:

Distretti dello shopping

Prow Building rinnovato, parte dell'originale Bronx Terminal Market
Una veduta aerea del Bronx, del fiume Harlem , di Harlem , del fiume Hudson e del ponte George Washington
Morris Heights , un quartiere del Bronx di oltre 45.000 abitanti
Scena di strada su Fordham Road , una delle strade principali del Bronx
, aperti nel 2009 a sud dello Yankee Stadium.

Il Bronx ha tre centri commerciali principali: The Hub, Gateway Center e Southern Boulevard. L'Hub–Third Avenue Business Improvement District (BID), in The Hub , è il cuore dello shopping del South Bronx , dove convergono quattro strade: East 149th Street, Willis, Melrose e Third Avenue. È principalmente all'interno del quartiere di Melrose , ma costeggia anche il confine settentrionale di Mott Haven. L'Hub è stato chiamato "la Broadway del Bronx", essendo paragonato alla vera Broadway a Manhattan e al Bronx nord-occidentale. È il sito di massimo traffico e densità architettonica. Nella configurazione, ricorda una Times Square in miniatura , un "papillon" spaziale creato dalla geometria della strada. L'Hub fa parte del Bronx Community Board 1 .

Il Bronx Terminal Market , nel West Bronx , precedentemente noto come Gateway Center, è un centro commerciale che comprende meno di un milione di piedi quadrati di spazi commerciali, costruito su un sito di 17 acri (7 ettari) che in precedenza ospitava un commercio all'ingrosso di frutta e verdura mercato chiamato anche Bronx Terminal Market così come l'ex Bronx House of Detention , a sud dello Yankee Stadium . Il centro commerciale da 500 milioni di dollari, completato nel 2009, ha visto la costruzione di nuovi edifici e due edifici più piccoli, uno nuovo e l'altro una ristrutturazione di un edificio esistente che faceva parte del mercato originario. I due edifici principali sono collegati da un garage su sei livelli per 2.600 auto. Il design del centro gli è valso la designazione LEED "Silver".

governo e politica

Il governo locale

Dal consolidamento di New York City nel 1898, la Carta di New York City che prevede un sistema "forte" sindaco-consiglio ha governato il Bronx. Il governo centralizzato di New York City è responsabile dell'istruzione pubblica, delle istituzioni correzionali, delle biblioteche, della sicurezza pubblica, delle strutture ricreative, dei servizi igienici, dell'approvvigionamento idrico e dei servizi sociali nel Bronx.

Presidenti di distretto del Bronx
Nome Festa Termine †
Louis F. Haffen Democratico 1898 - agosto 1909
John F. Murray Democratico Agosto 1909–1910
Cyrus C. Miller Democratico 1910–1914
Douglas Mathewson Repubblicano -
Fusione
1914–1918
Henry Bruckner Democratico 1918–1934
James J. Lyons Democratico 1934–1962
Giuseppe F. Periconi Repubblicano -
Liberale
1962–1966
Herman Badillo Democratico 1966–1970
Roberto Abrams Democratico 1970–1979
Stanley Simone Democratico 1979 – aprile 1987
Fernando Ferrer Democratico Aprile 1987-2002
Adolfo Carrión, Jr. Democratico 2002 – marzo 2009
Ruben Diaz, Jr. Democratico maggio 2009 –  
† I termini iniziano e terminano a gennaio
dove il mese non è specificato.

L'ufficio del presidente del distretto è stato creato nel consolidamento del 1898 per bilanciare la centralizzazione con l'autorità locale. Ogni presidente di distretto aveva un potente ruolo amministrativo derivato dall'avere un voto sul New York City Board of Estimate , che era responsabile della creazione e dell'approvazione del bilancio della città e delle proposte per l'uso del suolo. Nel 1989 la Corte Suprema degli Stati Uniti ha dichiarato incostituzionale il Board of Estimate sulla base del fatto che Brooklyn , il distretto più popoloso, non aveva una rappresentanza più efficace nel Board di Staten Island , il distretto meno popoloso, una violazione del Quattordicesimo Emendamento's Equal Clausola di protezione ai sensi della decisione dell'Alta corte del 1964 "un uomo, un voto".

Dal 1990 il presidente del distretto ha agito come difensore del distretto presso le agenzie del sindaco, il consiglio comunale , il governo dello stato di New York e le società.

, che ha vinto un'elezione speciale il 21 aprile 2009 con un voto dell'86,3% (29.420) sulla linea "Bronx Unity" al 13,3% (4.646) per il repubblicano il leader distrettuale Anthony Ribustello sulla linea "People First", è diventato presidente del distretto il 1 maggio.

Tutti i funzionari pubblici attualmente eletti del Bronx hanno prima vinto la nomina del Partito Democratico (oltre a qualsiasi altro sostegno). Le piattaforme dei partiti locali sono incentrate su alloggi a prezzi accessibili, istruzione e sviluppo economico. Le questioni politiche controverse nel Bronx includono questioni ambientali, il costo degli alloggi e l'annessione di parchi per il nuovo Yankee Stadium .

Dalla sua separazione dalla contea di New York il 1 gennaio 1914, il Bronx ha avuto, come ciascuna delle altre 61 contee dello Stato di New York, un proprio sistema giudiziario penale e un procuratore distrettuale , il procuratore capo che è eletto direttamente dal popolo votazione. Darcel D. Clark è il procuratore distrettuale della contea del Bronx dal 2016. Il suo predecessore era Robert T. Johnson , è stato procuratore distrettuale dal 1989 al 2015. È stato il primo procuratore distrettuale afroamericano nello Stato di New York.

Otto membri del Consiglio comunale di New York rappresentano i distretti interamente all'interno del Bronx (11–18), mentre un nono rappresenta un distretto (8) che comprende una piccola area del Bronx e parte di Manhattan.

Il Bronx ha anche dodici Community Board , organismi nominati che forniscono consulenza sull'uso del suolo e sulle strutture e servizi municipali per i residenti, le imprese e le istituzioni locali.

Rappresentanti al Congresso degli Stati Uniti

(non è riuscito a vincere la gara assoluta)
Candidati che hanno vinto le elezioni extragiudiziali nel Bronx dal 2004
Anno Ufficio Bronx
%
%
totale
Votazioni a livello di distretto
2004 Presidente e vicepresidente degli Stati Uniti John KerryJohn Edwards , D-WF 81,8% 48,3%
2005 Sindaco di New York Fernando Ferrer , D 59,8% 39,0%
Avvocato Pubblico Betsy Gotbaum , D 93,8% 90,0%
Controllore della città William C. Thompson, Jr. , D-WF 95,5% 92,6%
Presidente del Comune Adolfo Carrión, Jr. , D 83,8%
2006 Senatore degli Stati Uniti Hillary Clinton , D-WF- Indipendenza 89,5% 67,0%
Governatore e tenente governatore Eliot SpitzerDavid Paterson , D-WF-Indpce 88,8% 69,0%
Controllore di Stato Alan G. Hevesi , D-WF- Indipendenza 84,5% 56,8%
Procuratore generale di New York Andrew M. Cuomo , D- Famiglie lavoratrici 82,6% 58,3%
2007 Bronx Dist. Avvocato Robert T. Johnson, DR- Conservatore 100–%
2008 Pres Democratico Hillary Clinton 61,2% 48,0%
il presidente repubblicano John McCain 54,4% 46,6%
Presidente e vicepresidente degli Stati Uniti Barack ObamaJoe Biden , D-WF 87,8% 52,9%
2009 Presidente del Comune Ruben Diaz, Jr. , Bronx Unity 86,3%
I singoli distretti legislativi
2005 Consiglio comunale di New York
Distretto del Consiglio 8 Melissa Mark Viverito, D-WF 100% 100%
Distretto del Consiglio 11 G. Oliver Koppell , D 81,1%
Distretto del Consiglio 12 Larry B. Seabrook , D 87,2%
Distretto del Consiglio 13 Giacomo Vacca , D 64,4%
Distretto del Consiglio 14 Maria Baez, D 94,7%
Distretto del Consiglio 15 Joel Rivera , D (leader della maggioranza) 91,0%
Distretto del Consiglio 16 Helen D. Foster , DR- Famiglie di lavoro 98,6%
Distretto del Consiglio 17 María Del Carmen Arroyo, D-Indep'ce 98,3%
Distretto del Consiglio 18 Annabel Palma, D-WF 89,1%
2006 Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti
Cong. Distretto 7 Joseph Crowley , D-WF 84,9% 84,0%
Cong. Distretto 16 José E. Serrano , D-WF 95,3%
Cong. Distretto 17 Eliot L. Engel , D-WF 89,3% 76,4%
Senato dello Stato di New York
Distretto del Senato 28 José M. Serrano , D-WF 100% 100%
Distretto del Senato 31 Eric T. Schneiderman , D-WF 88,8% 92,3%
Senato Distretto 32 Rubén Diaz , D 92,5%
Distretto del Senato 33 Efraín González, Jr. , D 96,9%
Distretto del Senato 34 Jeffrey D. Klein , D-WF 64,8% 61,2%
Distretto del Senato 36 Ruth H. Thompson , D-WF 95,4% 95,4%
Assemblea dello Stato di New York
Distretto dell'Assemblea 76 Peter M. Rivera , D-WF 91,8%
Distretto dell'Assemblea 77 Aurelia Greene , D-WF 94,9%
Distretto dell'Assemblea 78 José Rivera , D 89,7%
Distretto dell'Assemblea 79 Michael A. Benjamin , D 95,1%
Distretto dell'Assemblea 80 Naomi Rivera , D 74,6%
Distretto dell'Assemblea 81 Jeffrey Dinowitz , D-WF 95,1%
Distretto dell'Assemblea 82 Michael R. Benedetto , D-WF 81,4%
Distretto dell'Assemblea 83 Carl E. Heastie , D-WF 94,1%
Distretto dell'Assemblea 84 Carmen E. Arroyo , D 92,7%
Distretto dell'Assemblea 85 Rubén Diaz, Jr. , D 94,8%
Distretto dell'Assemblea 86 Luis M. Diaz , D 94,6%
D = Partito Democratico ; R = Partito Repubblicano ;
WF = Partito delle Famiglie Lavoratrici ; Indpce = Partito dell'Indipendenza di New York

Nel 2018, quattro democratici hanno rappresentato tutto il Bronx alla Camera dei rappresentanti degli Stati Uniti .

ha collocato tutti i loro record di voto nel 2005 e nel 2006 a metà tra molto liberale ed estremamente liberale.

11 dei 150 membri dell'Assemblea dello Stato di New York (la camera bassa della legislatura statale) rappresentano distretti interamente all'interno del Bronx. Sei senatori statali su 62 rappresentano i distretti del Bronx, metà dei quali interamente all'interno della contea e metà a cavallo di altre contee. Tutti questi legislatori sono democratici che hanno vinto tra il 65% e il 100% dei voti dei loro distretti nel 2006.

Vota per altri uffici

Nelle elezioni presidenziali del 2004 , il senatore John Kerry ha ricevuto l' 81,8% dei voti nel Bronx (79,8% sulla linea democratica più 2% sulla linea del Working Families Party ) mentre il presidente George W. Bush ha ricevuto il 16,3% (15,5% repubblicano più 0,85% conservatore ).

Nelle elezioni presidenziali del 2008 , il democratico Barack Obama ha migliorato la performance di Kerry e ha portato l'88,7% dei voti nel Bronx al 10,9% del repubblicano

Nel 2005, l'ex presidente democratico del Bronx Borough Fernando Ferrer ha vinto il 59,8% dei voti del distretto contro il 38,8% (35,3% repubblicano, 3,5% Independence Party ) per il sindaco Michael Bloomberg , che ha portato ogni altro distretto nella sua campagna vincente per la rielezione .

dei voti del Bronx (8,2% Repubblicano + 1,5 % cons.)

Nelle elezioni primarie presidenziali democratiche del 5 febbraio 2008, il senatore Clinton ha vinto il 61,2% dei 148.636 voti democratici del Bronx contro il 37,8% per Barack Obama e l'1,0% per gli altri quattro candidati messi insieme ( John Edwards , Dennis Kucinich , Bill Richardson e Joe Biden ). Nelle primarie repubblicane tenutesi lo stesso giorno, John McCain ha vinto il 54,4% dei 5.643 voti repubblicani del distretto, Mitt Romney il 20,8%, Mike Huckabee l'8,2%, Ron Paul il 7,4%, Rudy Giuliani il 5,6% e gli altri candidati ( Fred Thompson , Duncan Hunter e Alan Keyes ) 3,6% tra di loro.

Dopo essere diventato una contea separata nel 1914, il Bronx ha sostenuto solo due candidati presidenziali repubblicani. Ha votato pesantemente per il repubblicano vincitore Warren G. Harding nel 1920 , ma molto più restrittivamente su un voto diviso per il suo successore repubblicano vittorioso Calvin Coolidge nel 1924 (Coolidge 79.562; John W. Davis , Dem., 72.834; Robert La Follette , 62.202 equamente diviso tra le linee progressiste e socialiste ).

Da allora, il Bronx ha sempre sostenuto il candidato alla presidenza del Partito Democratico, iniziando con un voto di 2-1 per il fallito Al Smith nel 1928, seguito da quattro voti 2-1 per il successo di Franklin D. Roosevelt . (Entrambi erano stati governatori di New York, ma l'ex governatore repubblicano Thomas E. Dewey vinse solo il 28% dei voti del Bronx nel 1948 contro il 55% per il presidente Harry Truman , il democratico vincitore, e il 17% per Henry A. Wallace di i progressisti Solo 32 anni prima, al contrario, un altro ex governatore repubblicano che aveva perso per un soffio la presidenza, Charles Evans Hughes , aveva vinto il 42,6% dei voti del Bronx nel 1916 contro il 49,8% del presidente democratico Woodrow Wilson e il candidato socialista Allan Benson è il 7,3%.)

Il Bronx ha spesso mostrato notevoli differenze rispetto ad altri distretti nelle elezioni per il sindaco . L'unico repubblicano a portare il Bronx dal 1914 fu Fiorello La Guardia nel 1933, 1937 e 1941 (e nelle ultime due elezioni, solo perché il suo voto dal 30% al 32% sulla linea del Partito laburista americano fu aggiunto dal 22% al 23% come repubblicano). Il Bronx è stato quindi l'unico distretto non sostenuto dalle campagne di rielezione repubblicane di successo dei sindaci Rudolph Giuliani nel 1997 e Michael Bloomberg nel 2005. La campagna socialista contro la guerra di Morris Hillquit nelle elezioni del sindaco del 1917 ha vinto oltre il 31% del Bronx's votare, mettendolo secondo e ben prima del 20% vinto dal sindaco in carica pro-guerra Fusion John P. Mitchel , che è arrivato secondo (prima di Hillquit) ovunque e ha superato Hillquit in tutta la città dal 23,2% al 21,7%.

La contea del Bronx vota per presidente e sindaco dal 1952
Presidente e Vice Presidente degli Stati Uniti Sindaco della città di New York Anno Repubblicano ,
conservatore e
indipendente Ha vinto il
Bronx Eletto
Presidente Anno Candidato che porta
il Bronx Sindaco eletto 2016 9,5%   37.797 88,5% 353.646 Hillary Clinton Donald Trump 2017 Bill de Blasio ,
D- Famiglie lavoratrici Bill de Blasio ,
D- Famiglie lavoratrici 2012 8,1%   29.967 91,5% 339.211 Barack Obama Barack Obama 2013 Bill de Blasio ,
D- Famiglie lavoratrici Bill de Blasio ,
D- Famiglie lavoratrici 2008 10,9%   41.683 88,7% 338.261 Barack Obama Barack Obama 2009 William C. Thompson, Jr ,
D- Famiglie di lavoro Michael Bloomberg ,
R– Indep'ce /Jobs & Education 2004 16,3%   56.701 81,8% 283.994 John Kerry George W. Bush 2005 Fernando Ferrer , D Mike Bloomberg , R/Lib- Indep'ce 2000 11,8%   36.245 86,3% 265.801 Al Gore George W. Bush 2001 Mark Green ,
D- Famiglie lavoratrici Michael Bloomberg ,
R- Indipendenza 1996 10,5%   30.435 85,8% 248.276 Bill Clinton Bill Clinton 1997 Ruth Messinger , D Rudolph Giuliani , R-liberale 1992 20,7%   63.310 73,7% 225.038 Bill Clinton Bill Clinton 1993 David Dinkins , D Rudolph Giuliani , R-liberale 1988 25,5%   76.043 73,2% 218.245 Michael Dukakis George HW Bush 1989 David Dinkins , D David Dinkins , D 1984 32,8% 109.308 66,9% 223.112 Walter Mondale Ronald Reagan 1985 Edward Koch , D-Indip. Edward Koch , D-Indipendente 1980 30,7%   86.843' 64,0% 181.090 Jimmy Carter Ronald Reagan 1981 Edward Koch , dott Edward Koch , dott 1976 28,7%   96.842 70,8% 238.786 Jimmy Carter Jimmy Carter 1977 Edward Koch , D Edward Koch , D 1972 44,6% 196.756 55,2% 243.345 George McGovern Richard Nixon 1973 Abraham Beame , D Abraham Beame , D 1968 32,0% 142.314 62,4% 277.385 Hubert Humphrey Richard Nixon 1969 Mario Procaccino ,
D-Apartitico-Civile Svce Ind. John V. Lindsay , liberale 1964 25,2% 135.780 74,7% 403.014 Lyndon B. Johnson Lyndon B. Johnson 1965 Abraham Beame ,
D-Servizio Civile Fusione John Lindsay ,
Cittadini indipendenti dai liberali 1960 31,8% 182.393 67,9% 389.818 John F. Kennedy John F. Kennedy 1961 Robert F. Wagner, Jr. ,
Fratellanza D-Liberale Robert F. Wagner, Jr. ,
Fratellanza D-Liberale 1956 42,8% 256.909 57,2% 343.656 Adlai Stevenson II Dwight D. Eisenhower 1957 Robert F. Wagner, Jr. ,
D-Liberal- Fusion Robert F. Wagner, Jr. ,
D-Liberal- Fusion 1952 37,3% 241.898 60,6% 309.482 Adlai Stevenson II Dwight D. Eisenhower 1953 Robert F. Wagner, Jr. , D Robert F. Wagner, Jr. , D
Risultati delle elezioni presidenziali degli Stati Uniti per la contea di Bronx, New York
Anno Repubblicano Democratico Terzo No.  % No.  % No.  % 2020 67.740 15,88% 355.374 83,29% 3.579 0,84% 2016 37.797 9,46% 353.646 88,52% 8.079 2,02% 2012 29.967 8,08% 339.211 91,45% 1.760 0,47% 2008 41.683 10,93% 338.261 88,71% 1.378 0,36% 2004 56.701 16,53% 283.994 82,80% 2.284 0,67% 2000 36.245 11,77% 265.801 86,28% 6.017 1,95% 1996 30.435 10,52% 248.276 85,80% 10.639 3,68% 1992 63.310 20,73% 225.038 73,67% 17.112 5,60% 1988 76.043 25,51% 218.245 73,22% 3.793 1,27% 1984 109.308 32,76% 223.112 66,86% 1.263 0,38% 1980 86.843 30,70% 181.090 64,02% 14.914 5,27% 1976 96.842 28,70% 238.786 70,77% 1.763 0,52% 1972 196.754 44,60% 243.345 55,16% 1.075 0,24% 1968 142.314 32,02% 277.385 62,40% 24.818 5,58% 1964 135.780 25,16% 403.014 74,69% 800 0,15% 1960 182.393 31,76% 389.818 67,88% 2.071 0,36% 1956 257.382 42,81% 343.823 57,19% 0 0,00% 1952 241.898 37,34% 392.477 60,59% 13.420 2,07% 1948 173.044 27,80% 337.129 54,17% 112.182 18,03% 1944 211.158 31,75% 450.525 67,74% 3.352 0,50% 1940 198.293 31,77% 418.931 67,11% 6.980 1,12% 1936 93.151 17,61% 419.625 79,35% 16.042 3,03% 1932 76.587 19,15% 281.330 70,35% 42.002 10,50% 1928 98.636 28,68% 232.766 67,67% 12.545 3,65% 1924 79.583 36,73% 72.840 33,62% 64.234 29,65% 1920 106.050 56,61% 45.741 24,42% 35.538 18,97% 1916 40.938 42,55% 47.870 49,76% 7.396 7,69%


Formazione scolastica

L'istruzione nel Bronx è fornita da un gran numero di istituzioni pubbliche e private, molte delle quali attirano studenti che vivono oltre il Bronx. Il Dipartimento dell'Istruzione di New York City gestisce le scuole pubbliche non charter del distretto. Nel 2000, le scuole pubbliche hanno iscritto quasi 280.000 residenti del Bronx di età superiore ai 3 anni (su 333.100 iscritti a tutte le scuole pre-universitarie). Ci sono anche diverse scuole charter pubbliche . Le scuole private vanno dalle scuole indipendenti d'élite alle scuole affiliate alla religione gestite dall'arcidiocesi cattolica romana di New York e dalle organizzazioni ebraiche.

Una piccola porzione di terra tra Pelham e Pelham Bay Park, con 35 case, fa parte del Bronx, ma è tagliata fuori dal resto del distretto a causa dei confini della contea; il governo di New York City paga affinché i figli dei residenti vadano alle scuole del Pelham Union Free School District , inclusa la Pelham Memorial High School , poiché è più conveniente rispetto all'invio di scuolabus per portare gli studenti alle scuole di New York City. Questa disposizione è in vigore dal 1948.

Livello di istruzione

Nel 2000, secondo il censimento degli Stati Uniti , delle quasi 800.000 persone nel Bronx che avevano allora almeno 25 anni, il 62,3% si era diplomato al liceo e il 14,6% aveva una laurea o un diploma universitario superiore. Queste percentuali erano inferiori a quelle degli altri distretti di New York, che andavano dal 68,8% (Brooklyn) all'82,6% (Staten Island) per i diplomati delle scuole superiori di età superiore ai 24 anni e dal 21,8% (Brooklyn) al 49,4% (Manhattan) per i laureati . (Le rispettive percentuali statali e nazionali erano [NY] 79,1% e 27,4% e [US] 80,4% e 24,4%).

Liceo

Nel censimento del 2000, 79.240 dei quasi 95.000 residenti nel Bronx iscritti alle scuole superiori hanno frequentato le scuole pubbliche.

Molte scuole superiori pubbliche si trovano nel distretto, tra cui la Bronx High School of Science , la Celia Cruz Bronx High School of Music , la DeWitt Clinton High School , la High School for Violin and Dance , la Bronx Leadership Academy 2 , la Bronx International High School , la School for Excellence , the Morris Academy for Collaborative Study , Wings Academy per giovani adulti, The Bronx School for Law, Government and Justice, Validus Preparatory Academy, The Eagle Academy For Young Men, Bronx Expeditionary Learning High School, Bronx Academy of Letters, Herbert H. Lehman High School e High School of American Studies . Il Bronx ospita anche tre delle più prestigiose scuole laiche private di New York: Fieldston , Horace Mann e Riverdale Country School .

Le scuole superiori legate alla Chiesa cattolica includono: Saint Raymond's Academy for Girls , All Hallows High School , Fordham Preparatory School , Monsignor Scanlan High School , St. Raymond High School for Boys , Cardinal Hayes High School , Cardinal Spellman High School , The Academy of Mount Saint Ursula , Aquinas High School , Preston High School , St. Catharine Academy , Mount Saint Michael Academy e St. Barnabas High School .

di Manhattan .

Negli anni '90, New York City iniziò a chiudere le grandi scuole superiori pubbliche del Bronx e a sostituirle con piccole scuole superiori. Tra le ragioni citate per i cambiamenti c'erano scarsi tassi di laurea e preoccupazioni per la sicurezza. Le scuole che sono state chiuse o ridotte di dimensioni includono John F. Kennedy , James Monroe , Taft , Theodore Roosevelt , Adlai Stevenson , Evander Childs , Christopher Columbus , Morris , Walton e South Bronx High Schools.

Collegi e università

Nel 2000, 49.442 (57,5%) degli 86.014 residenti nel Bronx in cerca di diplomi universitari, laureati o professionali hanno frequentato istituzioni pubbliche.

Diversi college e università si trovano nel Bronx.

La Fordham University è stata fondata come St. John's College nel 1841 dalla diocesi di New York come il primo istituto cattolico di istruzione superiore nel nord- est . Ora è ufficialmente un'istituzione indipendente, ma abbraccia fortemente la sua eredità gesuita . Il campus di 85 acri (340.000 m 2 ) del Bronx, noto come Rose Hill, è il campus principale dell'università ed è tra i più grandi della città (gli altri campus Fordham si trovano a Manhattan e nella contea di Westchester).

Tre campus della City University di New York si trovano nel Bronx: Hostos Community College , Bronx Community College (che occupa l'ex University Heights Campus della New York University ) e Herbert H. Lehman College (ex campus uptown dell'Hunter College ), che offre sia diplomi di laurea che di laurea.

Il College of Mount Saint Vincent è un college cattolico di arti liberali a Riverdale sotto la direzione delle Sisters of Charity di New York . Fondata nel 1847 come scuola per ragazze, l'accademia divenne un college per la concessione di diplomi nel 1911 e iniziò ad ammettere uomini nel 1974. La scuola serve 1.600 studenti. Il suo campus ospita anche l' Academy for Jewish Religion , una scuola rabbinica e cantoriale transconfessionale.

Il Manhattan College è un college cattolico a Riverdale che offre corsi di laurea in arti, economia, istruzione, ingegneria e scienze. Offre anche corsi di laurea in istruzione e ingegneria.

L' Albert Einstein College of Medicine , parte del Montefiore Medical Center , si trova a Morris Park .

.

Il Maritime College della State University di New York a Fort Schuyler ( Throggs Neck ), all'estremità sud-orientale del Bronx, è il leader nazionale nell'educazione marittima e ospita il Museo dell'industria marittima . (Direttamente attraverso Long Island Sound si trova Kings Point , Long Island, sede della United States Merchant Marine Academy e dell'American Merchant Marine Museum.) A partire dal 2017, i laureati dell'università hanno guadagnato uno stipendio medio annuo di $ 144.000, il più alto di qualsiasi università laureati negli Stati Uniti.

Inoltre, il Monroe College privato e di proprietà , incentrato sulla preparazione per gli affari e le professioni, è stato fondato nel Bronx nel 1933 e ora ha un campus a New Rochelle (contea di Westchester) e nel quartiere Fordham del Bronx .

Trasporto

Strade e strade

Strade di superficie

a ovest del fiume Bronx, fu incorporata a New York City e conosciuta come Northside.

L' East Bronx è considerevolmente più piatto e la disposizione delle strade tende ad essere più regolare. Solo il quartiere di Wakefield rileva la numerazione delle strade, anche se con un disallineamento dovuto alla disposizione di Tremont Avenue. Alla stessa latitudine diagonale, la West 262nd Street a Riverdale corrisponde alla East 237th Street a Wakefield.

Tre grandi arterie stradali nord-sud collegano Manhattan e il Bronx: Third Avenue , Park Avenue e Broadway . Altre strade principali da nord a sud includono Grand Concourse , Jerome Avenue , Sedgwick Avenue , Webster Avenue e White Plains Road . Le principali arterie stradali est-ovest includono Mosholu Parkway , Gun Hill Road , Fordham Road , Pelham Parkway e Tremont Avenue.

La maggior parte delle strade est-ovest ha il prefisso East o West , per indicare su quale lato di Jerome Avenue si trovano (continuando il sistema simile a Manhattan, che utilizza la Fifth Avenue come linea di demarcazione).

La storica Boston Post Road , parte della lunga strada prerivoluzionaria che collega Boston con altre città del nord-est, corre in alcuni punti da est a ovest e talvolta da nord-est a sud-ovest.

Anche Mosholu e Pelham Parkways , con il Bronx Park tra di loro, il Van Cortlandt Park a ovest e il Pelham Bay Park a est, sono collegati da mulattiere .

Secondo il censimento del 2000, circa il 61,6% di tutte le famiglie del Bronx non ha accesso a un'auto. A livello cittadino, la percentuale di famiglie autoless è del 55%.

Autostrade

Diverse importanti autostrade ad accesso limitato attraversano il Bronx. Questi includono:

Ponti e gallerie

Una veduta aerea del ponte Throgs Neck

Tredici ponti e tre tunnel collegano il Bronx a Manhattan e tre ponti collegano il Bronx al Queens . Questi sono, da ovest a est:

A Manhattan: lo Spuyten Duyvil Bridge , l' Henry Hudson Bridge , il Broadway Bridge , l' University Heights Bridge , il Washington Bridge , l' Alexander Hamilton Bridge , l' High Bridge , il Concourse Tunnel , il Macombs Dam Bridge , il 145th Street Bridge , il 149th Street Tunnel , il Madison Avenue Bridge , il Park Avenue Bridge , il Lexington Avenue Tunnel , il Third Avenue Bridge (solo traffico in direzione sud) e il Willis Avenue Bridge (solo traffico in direzione nord).

Sia per Manhattan che per il Queens: il Robert F. Kennedy Bridge , precedentemente noto come Triborough Bridge.

Al Queens: il Bronx–Whitestone Bridge e il Throgs Neck Bridge .

Trasporto di massa

Autobus NYC Transit operante sulla rotta Bx40 a University Heights

Il Bronx è servito da sette servizi della metropolitana di New York lungo sei linee fisiche, con 70 stazioni nel Bronx :

Ci sono anche molte linee di autobus MTA Regional Bus Operations nel Bronx. Ciò include percorsi locali ed espressi , nonché percorsi del sistema di autobus Bee-Line .

.

.

Cinema e televisione

Metà del XX secolo

, è la storia di due fratelli italo-americani in pericolo di perdere la loro panetteria a causa dei debiti di gioco di un fratello. con: "We'll Heil! ( Bronx esulta) Heil! (Bronx esulta) Proprio in faccia a Der Fuehrer!"

Simbolismo

è in produzione nel 2006, raccontando ciò che ha portato ai numerosi incendi di frode dolosa assicurativa degli anni '70 nel distretto.

La vita della gang del Bronx è stata descritta nel romanzo del 1974 The Wanderers del nativo del Bronx Richard Price e nel film del 1979 con lo stesso nome . Sono ambientati nel cuore del Bronx e mostrano la vita in appartamento e l'allora famosa gelateria Krums. Nel film del 1979 The Warriors , l'omonima banda va a un incontro a Van Cortlandt Park nel Bronx e deve combattere per uscire dal distretto e tornare a Coney Island a Brooklyn . A Bronx Tale (1993) descrive le attività delle gang nella sezione Belmont "Little Italy" del Bronx. L'adattamento del videogioco del 2005 presenta livelli chiamati Pelham, Tremont e "Gunhill" (una riproduzione del nome Gun Hill Road ). Questo tema si presta al titolo di The Bronx Is Burning , una miniserie TV ESPN in otto parti (2007) sulla spinta dei New York Yankees alla vittoria delle World Series del 1977 di baseball . La serie TV sottolinea la natura turbolenta della squadra, guidata dall'allenatore Billy Martin , dal ricevitore Thurman Munson e dall'esterno Reggie Jackson , nonché dal malessere del Bronx e di New York in generale durante quel periodo, come il blackout, il grave problema finanziario della città guai e vicino al fallimento, l'incendio doloso per i pagamenti dell'assicurazione e l'elezione di Ed Koch a sindaco.

, un gioco Sega del 1996 giocato sulla cattiva reputazione del Bronx per dare il nome a una versione alternativa della bolla post-giapponese Tokyo, dove il crimine e la guerra tra bande sono dilaganti.

Letteratura

Libri

) e apprende che anche se la gente è povera, ispanica e africana- Americani, sono brave persone. ". è ambientato nel Bronx e offre una prospettiva sull'area dagli anni '50 in poi.

Poesia

In poesia, il Bronx è stato immortalato da uno dei distici più brevi del mondo :

Il Bronx
No Thonx

Nash si pentì 33 anni dopo la sua calunnia , scrivendo nel 1964 la seguente poesia in prosa al Dean of Bronx Community College :

Non riesco a sfuggire
ai peccati della mia giovinezza intelligente;
Ecco le mie ammende.
Ho scritto quelle righe, "The Bronx?
No thonx";
Rabbrividisco a confessarle.
Ora che sono un uomo più anziano e più saggio
piango: "Il Bronx?
Dio li benedica!"

Nel 2016, WR Rodriguez ha pubblicato Bronx Trilogy , composta da poesie di lustrascarpe e altri , pascoli di cemento del bellissimo Bronx e dalle rive di Brook Avenue . La trilogia celebra le persone, i luoghi e gli eventi del Bronx. La DeWitt Clinton High School , St. Mary's Park e Brook Avenue sono alcune delle scuole, dei parchi e delle strade che Rodriguez usa come soggetti per le sue poesie.

.

"Bronx Migrations" di Michelle M. Tokarczyk è una raccolta che abbraccia cinque decenni di vita di Tokarczyk nel Bronx, dal suo esodo nel 1962 al suo ritorno alla ricerca della sua casa d'infanzia.

Progetto Memorie del Bronx

Progetto di memorie del Bronx: vol. 1 è un'antologia pubblicata dal Bronx Council on the Arts e portata avanti attraverso una serie di seminari intesi a responsabilizzare i residenti del Bronx e liberarsi dello stigma sul passato bruciante del Bronx. Il Bronx Memoir Project è stato creato come una collaborazione continua tra il Bronx Council on the Arts e altre istituzioni culturali , tra cui il Bronx Documentary Center, il Bronx Library Center , il (Edgar Allan) Poe Park Visitor Center , Mindbuilders e altre istituzioni e finanziato attraverso un contributo del Fondo Nazionale per le Arti . L'obiettivo era sviluppare e perfezionare frammenti di memorie scritti da persone di ogni ceto sociale che condividono un legame comune che risiedono nel Bronx.

Canzoni

  • Nell'elenco di 5 pagine e 15 colonne di Marc Ferris di "Songs and Compositions Inspired by New York City" in The Encyclopedia of New York City (1995), solo una manciata si riferisce al Bronx; la maggior parte si riferisce a New York City vera e propria, in particolare Manhattan e Brooklyn. L'ampio ma selettivo elenco di Ferris del 1995 menziona solo quattro canzoni che si riferiscono specificamente al Bronx: "On the Banks of the Bronx" (1919), William LeBaron , Victor Jacobi ; "Bronx Express" (1922), Henry Creamer e Henry Creamer ; "The Tremont Avenue Cruisewear Fashion Show" (1973), Jerry Livingston , Mark David; "Amo i New York Yankees " (1987), Paula Lindstrom.

Teatro

nel 1935, riguarda una famiglia povera che vive in piccoli quartieri, le lotte dei genitori controllanti e le aspirazioni dei loro figli.

René Marqués The Oxcart (1959), riguarda una famiglia rurale portoricana immigrata nel Bronx per una vita migliore.

. È una storia di formazione ambientata nel Bronx. È stato presentato in anteprima a Los Angeles negli anni '80 e poi ha suonato su Off-Broadway. Dopo una versione cinematografica che coinvolge Palminteri e Robert DeNiro, Palminteri ha eseguito il suo spettacolo personale a Broadway e in tournée nel 2007.

Guarda anche

Riferimenti

Appunti

Citazioni

Ulteriori letture

Generale

  • Baver, Sherrie L (1988). "Sviluppo della comunità portoricana di New York". Giornale della società storica della contea del Bronx . 25 (1): 1–9.
  • Briggs, Xavier de Souza, Anita Miller e John Shapiro. 1996. "CCRP nel South Bronx". Quaderno dei pianificatori, inverno.
  • Corman, Avery. "Il mio vecchio quartiere è ricordato, una memoria". Libri di barricate (2014)
  • Chronopoulos, Themis. "'Marty' di Paddy Chayefsky e il suo significato per la storia sociale di Arthur Avenue, nel Bronx, negli anni '50". The Bronx County Historical Society Journal XLIV (primavera/autunno 2007): 50–59.
  • Chronopoulos, Themis. "Declino urbano e ritiro della New York University da University Heights, nel Bronx". The Bronx County Historical Society Journal XLVI (primavera/autunno 2009): 4–24.
  • de Kadt, Maarten. Il fiume Bronx: una storia ambientale e sociale. La storia della stampa (2011)
  • DiBrino, Nicholas. La storia dell'ippodromo di Morris Park e della famiglia Morris (1977)
  • Jackson, Kenneth T., ed. L'Enciclopedia di New York City , ( Yale University Press and the New-York Historical Society , (1995) ISBN  0-300-05536-6 ), contiene voci, mappe, illustrazioni, statistiche e riferimenti bibliografici su quasi tutti gli argomenti significativi in questo articolo, dall'intero borgo ai singoli quartieri, persone, eventi e opere artistiche.
  • McNamara, John History In Asphalt: The Origin of Bronx Street and Place Names (1993) ISBN  0-941980-16-2
  • Twomey, Bill e Casey, Thomas Immagini d'America Serie: Northwest Bronx (2011)
  • Twomey, Bill e McNamara, John. Ricordi al collo di Throggs (1993)
  • Twomey, Bill e McNamara, John. Immagini della serie America: Throggs Neck-Pelham Bay (1998)
  • Twomey, Bill e Moussot, Peter. Throggs Neck (1983), pittorico
  • Twomey, Bill. Immagini della serie America: East Bronx (1999)
  • Twomey, Bill. Immagini della serie America: South Bronx (2002)
  • Twomey, Bill. Il Bronx a pezzi (2007)

Storia del Bronx

  • Barrows, Edward e Mike Wallace. Gotham: una storia di New York fino al 1898 (1999)
  • Baver, Sherrie L (1988). "Sviluppo della comunità portoricana di New York". Giornale della società storica della contea del Bronx . 25 (1): 1–9.
  • Progetto federale degli scrittori. Guida di New York City: A Comprehensive Guide to the Five Boroughs of the Metropolis: Manhattan, Brooklyn, Bronx, Queens e Richmond (1939) edizione online
  • Fitzpatrick Benedetto. Il Bronx e la sua gente; A History 1609–1927 (The Lewis Historical Publishing Company, 1927. 3 volumi), Storia narrativa più molte biografie di cittadini di spicco
  • Bravo uomo, Sam. "The Golden Ghetto: The Grand Concourse in the Twentieth Century", Bronx County Historical Society Journal 2004 41(1): 4–18 e 2005 42(2): 80–99
  • Greene, Anthony C., "The Black Bronx: Uno sguardo alla fondazione delle comunità nere del Bronx fino al 1900", Bronx County Historical Society Journal , 44 (primavera-autunno 2007), 1–18.
  • Jackson, Kenneth T., ed. L'Enciclopedia di New York City , (Yale University Press and the New-York Historical Society , (1995) ISBN  0-300-05536-6 ), contiene voci, mappe, illustrazioni, statistiche e riferimenti bibliografici su quasi tutti gli argomenti significativi in questo articolo, dall'intero borgo ai singoli quartieri, persone, eventi e opere artistiche.
  • Jonnes, luglio. South Bronx Rising: The Rise, Fall, and Resurrection of an American City (2002) edizione online
  • Malinconia nel Bronx, ma non a causa dello stadio di David Gonzales , The New York Times , pubblicato e recuperato il 19 settembre 2008
  • Olmsted, Robert A (1989). "Una storia dei trasporti nel Bronx". Giornale della società storica della contea del Bronx . 26 (2): 68–91.
  • Olmsted, Robert A (1998). "I trasporti hanno fatto il Bronx". Giornale della società storica della contea del Bronx . 35 (2): 166–180.
  • Purnell, Brian (2009). "Desegregazione del Jim Crow North: discriminazione razziale nel Bronx del dopoguerra e lotta per l'integrazione del Castle Hill Beach Club (1953-1973)". Gli afroamericani nella vita e nella storia di New York . 33 : 47–78.
  • Purnell, Brian; La Bennett, Oneka (2009). "Il Bronx African American History Project (BAAHP) e gli approcci alla borsa di studio su / per le comunità nere". Gli afroamericani nella vita e nella storia di New York . 33 : 7–23.
  • Rodríguez, Clara E. Portoricani: Nato negli Stati Uniti (1991) edizione online
  • Samtur, Stephen M. e Martin A. Jackson. The Bronx: Lost, Found, and Remembered, 1935–1975 (1999) recensione online , nostalgia
  • Ultan, Lloyd . The Northern Borough: A History Of The Bronx (2009), storia generale popolare
  • Ultan, Lloyd. Il Bronx nell'era di frontiera: dall'inizio al 1696 (1994)
  • Ultan, Lloyd. The Beautiful Bronx (1920–1950) (1979), ampiamente illustrato
  • Ultan, Lloyd. La nascita del Bronx, 1609–1900 (2000), popolare
  • Ultan, Lloyd. Il Bronx negli anni innocenti, 1890–1925 (1985), popolare
  • Ultan, Lloyd. The Bronx: It Was Only Yesterday , "The Bronx: It Was Only Yesterday 1935–1965 (1992), storia popolare ampiamente illustrata

Giornali

Associazioni

Storia