Tommaso Binger -
Thomas Binger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera

Thomas Binger e Mark Richards (ritagliato).png
Binger nel febbraio 2021
Assistente procuratore distrettuale della contea di Kenosha
Assunta carica

2014
Governatore Tony Evers (2019-oggi)
Scott Walker (2014-2019)
Vicegovernatore Mandela Barnes (2019-oggi)
Rebecca Kleefisch (2014-2019)
Procura della contea di Milwaukee
In carica

1999–2005
Governatore Jim Doyle (2003-2005)

Scott McCallum (2001-2003)

Tommy Thompson (1999-2001)
Vicegovernatore Barbara Lawton (2003-2005)

Margaret A. Farrow (2001-2003)

Scott McCallum (1999-2001)
Dati personali
Cittadinanza stati Uniti
Partito politico Democratico
Occupazione Avvocato

.

Vita e formazione

Binger è originario di Sioux Falls, South Dakota. Ha frequentato la Washington High School di Sioux Falls, dove ha gareggiato a livello nazionale come membro della squadra di dibattito della scuola superiore .

Binger ha conseguito il dottorato in giurisprudenza presso la University of Michigan Law School nel 1996.

Tra il 1999 e il 2005, Binger ha lavorato per l' ufficio del procuratore distrettuale della contea di Milwaukee come procuratore. In seguito, ha lavorato in uno studio privato per nove anni prima di diventare assistente procuratore distrettuale per la contea di Kenosha nel 2014. A partire da novembre 2021, continua a lavorare nel suo ruolo di assistente procuratore distrettuale per la contea di Kenosha.

Stato contro Rittenhouse

Binger è stato il procuratore capo nel processo a Kyle Rittenhouse seguito alla sparatoria dei disordini di Kenosha durante la quale Rittenhouse ha sparato a tre persone. In qualità di procuratore capo in un processo con giuria , Binger aveva la responsabilità di provare a una giuria che Rittenhouse aveva commesso tutti i reati di cui era stato accusato oltre ogni ragionevole dubbio .

, che ha presieduto il procedimento penale. Nel febbraio 2021, Schroeder ha rifiutato una mozione di Binger per l'arresto di Rittenhouse dopo che Rittenhouse avrebbe violato le condizioni della sua cauzione non avendo segnalato un cambio di indirizzo. In un'udienza preliminare separata svoltasi nell'ottobre 2021, Schroeder ha ordinato a Binger di astenersi dal riferirsi ai testimoni come "vittime", suscitando le ire di Binger.

Schroeder e Binger avrebbero continuato a scontrarsi più volte durante il processo stesso. Binger ha attirato aspre critiche da Schroeder per la sua linea di interrogatori diretti a Rittenhouse; Schroeder ha ritenuto una parte dell'interrogatorio che metteva in dubbio la motivazione del silenzio di Rittenhouse come una "grave violazione costituzionale", riferendosi al diritto al silenzio garantito dal quinto emendamento, e ha ammonito Binger per aver sollevato aspetti di un precedente incidente che coinvolgeva Rittenhouse che aveva stato precedentemente dichiarato inammissibile. Successivamente, Binger ha criticato Schroeder per quello che Binger ha descritto come un "problema di equità" relativo alla gestione da parte del giudice dell'introduzione delle prove nel processo da parte della difesa.

Citando le linee guida etiche statali, Binger ha detto ai media il 16 novembre che non avrebbe rilasciato commenti pubblici sul processo a seguito di un verdetto della giuria. Tre giorni dopo, Rittenhouse è stato assolto da tutte le accuse dalla giuria, ponendo fine al procedimento penale contro di lui.

Carriera politica

Nel 2016, mentre lavorava come assistente procuratore distrettuale della contea di Kenosha, Binger si è candidato senza successo per l'ufficio del procuratore distrettuale della contea di Racine. Binger ha annunciato la sua candidatura in un post su Facebook il 25 aprile 2016, affermando che avrebbe cercato l'elezione per il ruolo di candidato del Partito Democratico. La sua avversaria repubblicana , Tricia Hanson, ha annunciato la sua candidatura il giorno successivo.

Binger ha concentrato la sua campagna su due priorità principali: affrontare i problemi locali causati dall'epidemia di oppioidi negli Stati Uniti e migliorare il coordinamento tra l'ufficio del procuratore distrettuale della contea di Racine e l'ufficio della vittima locale, che fornisce supporto alle vittime di reati. Ha condotto una campagna per creare un programma di trattamento per i tossicodipendenti non violenti in cui ai tossicodipendenti sarebbe stato somministrato Naltrexone per un periodo di dodici mesi al fine di consentire ai tossicodipendenti di evitare la prigione. Ha sostenuto che il programma di trattamento aiuterebbe a ridurre la domanda aggregata di droghe illegali nella contea di Racine. Binger ha anche sostenuto la creazione di tribunali separati per la salute mentale e ha cercato di ridurre quelle che ha descritto come disparità razziali nel modo in cui gli abitanti del Wisconsin vengono arrestati e perseguiti.

Il finanziamento della campagna di Binger proveniva in gran parte da avvocati e comitati politici. Ha ricevuto sostegno finanziario dagli affiliati locali del Partito Democratico, un PAC affiliato alla United Auto Workers , nonché dalla campagna dell'allora rappresentante dello stato del Wisconsin Cory Mason . Ha anche finanziato la sua campagna con un prestito di diecimila dollari da lui stesso, nonché donazioni di altri donatori individuali e di gruppo.

Binger ha perso le elezioni contro Hanson; Binger ha ottenuto 36.988 voti mentre Hanson ha ottenuto 51.074 voti.

Vita privata

Nel 2016, Binger risiedeva in Caledonia, nel Wisconsin , e viveva nella contea di Racine da oltre dieci anni.

Riferimenti